Intrattenimento
 

Solidarietà al Taranta Fest con i bambini del centro SS Rosario

14 ago 2016 - 17:34

SCICLI – Intrattenimento e solidarietà vanno insieme al “Taranta Sicily Fest”, il festival dedicato alla taranta che si svolgerà il prossimo 20 agosto alla Cava San Bartolomeo a Scicli, in provincia di Ragusa.

Un programma dai grandi nomi, a partire da Eugenio Bennato, quello dell’edizione 2016, che si colora di una nota in più, stavolta a scopo benefico: parte del ricavato della vendita dei biglietti andrà infatti al centro diurno del SS Rosario di Scicli e all’associazione “Nessuno Escluso” che lo supporta.

“Abbiamo deciso di dare un nostro contributo al centro del Rosario che da anni non riceve più sovvenzioni da parte del Comune e sopravvive solo grazie a contributi privati - hanno spiegato gli organizzatori di Barocco Eventi -. Speriamo che il nostro gesto di sensibilizzazione possa accendere i riflettori su una problematica molto sentita da tutta la comunità”.

Ma il “Taranta Sicili Fest” non si accontenta e vuole coinvolgere in modo diretto i settanta bambini ospiti del centro, di età compresa fra i due e i diciassette anni, che potranno anche partecipare al festival, come già accaduto negli scorsi anni, e divertirsi insieme agli spettatori più piccoli di questa sesta edizione a cui sarà dedicata un’area ludica.

“Quello che ci ha stupito sin dalla prima edizione - ha infatti spiegato Federica Schembri, che insieme a Giovanni Sudano, Giuseppe StimoloVincenzo Puccia cura il festival - è la varietà di pubblico che caratterizza il nostro evento: sono molti i genitori e i nonni che portano figli e nipoti, il che significa che è una festa ‘sicura’, per tutti. Ed è per questo che quest’anno abbiamo deciso di dedicare uno spazio ai bambini”.

Ai più piccoli sarà quindi riservata un’area ludica, realizzata con il contributo di AvimeccEmporio degli Animali e Toys In, che li accoglierà dalle 18.00 fino a tarda sera. Si faranno divertenti attività, si giocherà e ovviamente si ballerà al ritmo della taranta, dapprima con la mascotte di Avimecc, Primo, poi con i clown dottori dell’associazione “Ci ridiamo su”.

Una festa quindi per l’intera città, anche per i bimbi, nel rispetto dello spirito di grande generosità che da sempre caratterizza il festival. Intanto sale l’attesa per i grandi nomi di questa edizione, come i super ospiti Eugenio Bennato, i Taranta Power e il gruppo pugliese dei Pizzicati Int’allù Core CJS.

Proseguono senza sosta i preparativi che vedono impegnata tutta la città. Dal pomeriggio del 20 agosto infatti il traffico sarà chiuso nel centro storico per dare spazio agli stand artigianali, mentre i locali partner diffonderanno musica a tema e proporranno a visitatori e turisti le specialità culinarie del territorio ma anche le migliori produzioni artigianali tipiche.

Da ricordare infine lo stage di pizzica tenuto da Veronica Calati, pugliese doc e danzatrice di formazione classica.

Il prezzo del biglietto è di 7 euro, non è prevista prevendita, per cui sarà possibile acquistare i biglietti già dal pomeriggio di sabato 20 agosto nella biglietteria di Piazza Italia.

 

Clelia Mulà