Incendi
 

Inferno di fiamme avvolge tutta la Sicilia

Commenti

commenti

12 lug 2017 - 18:23

CATANIA - La situazione incendi è sempre più critica in diverse zone della Sicilia.

Infatti oggi Catania è avvolta dal fumo, vengono segnalati incendi da tutte le zone di Catania e provincia.

A San Francesco la Rena, il Villaggio Rainbow è in fiamme e l’incendio minaccia le abitazioni vicine, i vigili del fuoco stanno facendo arrivare diverse squadre e autobotti.

Ancora, nella zona Cibali, in via Sabato Martelli Castaldi hanno preso fuoco diverse sterpaglie e ora il fuoco minaccia la popolazione.

Ulteriori problemi nei pressi di via Carnazza, dove le fiamme sono vicine al complesso Le Terrazze.

Ancora incendi sulla tangenziale, dove lo svincolo di San Gregorio in direzione Siracusa, è stato chiuso a causa di un incendio, che sta interessando inoltre la zona Monte Catira.

Ulteriori problemi hanno coinvolto lo svincolo paesi etnei, avvolto da fuoco e fiamme.

Altro incendio in corso nei pressi di Misterbianco con fumo visibile dagli automobilisti in coda sulla Statale Catania-Paternò.

Inoltre sulle autostrade SR-CT SR-ME SR-PA molti automobilisti stanno tornando indietro invertendo il senso di marcia per fuggire dagli incendi, nei punti in cui la situazione sta degenerando.

Nel Trapanese, nel villaggio Calampiso, a San Vito lo Capo, è scoppiato un incendio e tutti i 700 ospiti sono stati fatti evacuare a bordo di barche. Ma in questo caso per fortuna l’incendio è stato quasi del tutto domato. Intanto il villaggio ha provveduto tramite un post su Facebook, a tranquillizzare parenti e amici degli ospiti, scrivendo:

Rassicuriamo che tutti gli Ospiti del nostro Villaggio stanno bene e sono stati evacuati a San Vito Lo Capo.
L’incendio è ormai quasi del tutto domato e aspettiamo il nulla osta delle autorità per riportare tutti al Villaggio, dove potranno continuare a godersi la propria vacanza.
Un vivo ringraziamento a tutto il personale dello Stato e ai tanti volontari che si sono messi subito a disposizione“.

 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia