Lavori
 

San Gregorio di Catania, restaurata la Chiesetta cimiteriale

28 ott 2016 - 08:21

SAN GREGORIO DI CATANIA - Dopo un decennio di inagibilità, finalmente, la Chiesetta cimiteriale del Comune di San Gregorio di Catania, tornerà ad essere utilizzabile ed in ottime condizioni. 

Mancano le ultimissime rifiniture e potrà essere riaperta facendo riacquistare al territorio di San Gregorio dignità e decoro.

La ristrutturazione dell’opera, voluta fortemente dal Vice Sindaco Ivan Albo, nonchè Assessore ai Lavori Pubblici, e dall’amministrazione comunale, ha richiesto numerosi interventi: dal ripristino del tetto al recupero dell’intera facciata insieme al rosone centrale. 

Inoltre, sono state ristrutturate le porte di accesso e gli interni. 

Nel resto della cappella cimiteriale, invece, sono stati eliminati detriti fangosi per quasi due metri di profondità ammassatisi negli anni passati. Al loro posto l’ufficio tecnico, ed il geometra Cavallaro che ha diretto i lavori, ha fatto realizzare una struttura in muratura di contenimento per evitare ulteriori futuri smottamenti e rendere nuovamente accessibili gli ingressi posteriori della chiesa cimiteriale.

“La comunità sangregorese s’era supinamente abituata alle transenne davanti ad una Chiesa inaccessibile – ha aggiunto il Sindaco Carmelo Corsaro – celebrando tra le strade del cimitero le esequie e le festività dei tutti i Santi. Adesso ci riappropriamo anche del nostro splendido luogo di culto sfruttando le somme ricavate dai recuperi cimiteriali di concessioni scadute già da diversi anni e fino ad oggi da nessuna amministrazione comunale mai richieste e riscosse”.

“Coi soldi delle nuove concessioni – ha concluso il primo cittadino- abbiamo anche realizzato gli ossari che ospiteranno con pari dignità di prima le salme dei loculi scaduti lasciando spazi ad altre richieste che, adesso con la nuova cappella cimiteriale, potranno celebrare le esequie dei parenti nell’intimo della chiesa cimiteriale e non più all’aperto”.

In occasione della festa dei defunti, mercoledì 2 novembre alle ore 10, avverrà l’inaugurazione

Rossana Nicolosi