Lavori
 

Ragusa: rete acquedottistica, sopralluogo del sindaco

Ragusa: proseguono i lavori della rete acquedottistica

Comments

comments

18 gen 2017 - 17:32

RAGUSA - Proseguono velocemente i lavori di rifacimento della rete acquedottistica di via S. Anna e vie limitrofe. Ad eseguire l’intervento l’impresa ING.DUE s.r.l. aggiudicataria dell’appalto per un importo pari a € 1.162.097,18.

Al fine di accertare l’andamento dei lavori dell’importante opera pubblica finanziata con fondi della Programmazione europea del Quadro Comunitario di Sostegno nazionale 2007/2013, il sindaco Federico Piccitto, accompagnato dal geom. Giovanni Schininà e dall’ing. Gaetano Rocca, ha eseguito stamani un sopralluogo, nella zona del cantiere. Nonostante le non ottimali condizioni atmosferiche di queste ultime settimane, l’impresa ha già eseguito gli scavi e proceduto all’interramento della nuova rete idrica primaria che corre lungo la via S. Anna, nel tratto compreso tra via Mariannina Schininà e via Garibaldi.

Prima di proseguire nelle opere di scavo sull’asse di via S. Anna, nel tratto via Garibaldi – via Rapisardi, verranno completate le opere che interessano gli allacci alle strade laterali. “Per limitare al massimo i disagi dei cittadini che risiedono nelle zona interessata all’intervento e soprattutto i problemi alla viabilità in via S. Anna – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Salvatore Corallo – abbiamo concordato con l’impresa di eseguire gli scavi nella zona riservata ai parcheggi in modo così da prevedere la transitabilità veicolare nei diversi tratti interessati ai lavori di interramento della nuova conduttura idrica”.

“È intenzione dell’Amministrazione – aggiunge il sindaco Federico Piccittopromuovere nei primi giorni del mese di febbraio un incontro con i rappresentanti dei commercianti per concordare le modalità operative dei nuovi lavori al fine di non creare problemi alle attività commerciali presenti nel tratto di via S. Anna compreso tra via Garibaldi e via Rapisardi, allorquando l’area di cantiere interesserà tale zona”.

 

 

Comments

comments

Redazione NewSicilia



Lascia un Commento