Progetto
 

Premio "Gianfranco Troina", contro ogni forma di pregiudizio, muro o resistenza

Premio “Gianfranco Troina”, contro ogni forma di pregiudizio, muro o resistenza

13 mar 2016 - 17:25

CATANIA - Oltre 150 studenti hanno affrontato ieri la prova scritta per il premio “Gianfranco Troina”.

Il test, che si è svolto al Monastero dei Benedettini, prevede l’assegnazione ai più meritevoli di una borsa di studio, incentivo che a sua volta rientra nel più ampio progetto “Vincere L’Indifferenza” promosso proprio dall’associazione “Gianfranco Troina”.

Contemporaneamente, all’istituto penitenziario minorile di Bicocca, i detenuti hanno affrontato la loro prova scrivendo una lettera dal carcere a un ipotetico destinatario, dando sfogo alla loro capacità artistica, alla fantasia e alla creatività.

“È stata una mattinata molto significativa – commenta la prof.ssa Perotto, coordinatrice del progetto “Vincere l’Indifferenza”sull’asse Benedettini-Ipm di Bicocca dove si è creato un ponte immaginario che congiunge dei ragazzi che hanno, ognuno secondo il proprio percorso esistenziale, molto da offrire e da dare a questa società e contribuendo ad abbattere qualsiasi forma di pregiudizio, muro o resistenza. Gli scritti – conclude Perottosaranno valutati da una commissione formata da docenti universitari, docenti di scuola media superiore, giornalisti ed esponenti del mondo della cultura”.

Marco Bua