Tendenze
 

Pre Wedding, parla un fotografo: "È la moda del popolino"

Pre Wedding, parla un fotografo: “È la moda del popolino”

5 set 2016 - 11:26

CATANIA - Oggi vi parliamo di un fenomeno, di un’usanza, o più correttamente di una moda che sta sempre prendendo più piede, Catania inclusa.

Il Pre Wedding; partiamo dalla domanda più semplice cos’è? 

Fotografie, normali scatti che immortalano le coppie di promessi sposi in situazioni di, simulata, quotidianità, prima del matrimonio vero e proprio. 

Anche noi però siamo un po’ confusi… abbiamo intervistato, quindi, dei fotografi per cercare di capirne qualcosa in più.

Vi riportiamo i risultati della prima intervista:

Non faccio Pre Wedding, lo odio“.

Ecco, iniziamo col piede giusto. 

Fortunatamente però dopo un giro di telefonate infinito, e un altrettanto infinita serie di “no, non ne faccio“… siamo riusciti a metterci in contatto con qualcuno in grado di aiutarci.

È difficile dare informazioni precise su questo fenomeno: dipende molto da coppia a coppia. Solitamente sono persone di… diciamo basso ceto, tendenzialmente giovani, ma non sempre“.

Andiamo avanti; quando è nata questa moda? Solitamente come ci si vuole fare immortalare?

Occhio e croce direi che sono una decina di anni che mi arrivano di queste richieste; come farsi immortalare dipende, solitamente vestiti normalmente, sono atti di tranquilla quotidianità. Poi ovviamente ci sono le eccezioni“.

Stupisce che molti fotografi preferiscono evitare questa pratica, un suo collega ha detto anche di odiarla, come mai?

“Ah no aspetti aspetti, di odiarla la odio anche io“.

Perché?

“Perché fotograficamente parlando non è il massimo: i soggetti non sono spontanei, è tutta una finzione, semplice egocentrismo. Poi sa com’è, il lavoro è lavoro“.

Omar Qasem