Scatti di memoria
 

Piazza Stesicoro come non l'avete mai vista, foto di un passato da non dimenticare

Commenti

commenti

18 dic 2016 - 06:18

franz_cannizzo

Ultima domenica prima del Natale per scorrere, insieme ai  quattro lettori di questa mia rubrica, alcune foto d’epoca di Piazza Stesicoro, luogo centralissimo di Catania, con un Colosseo che dorme, a dieci metri di profondità, l’Anfiteatro Romano, venuto alla luce nei primi anni del Novecento.

Ma quello che molti Catanesi non sanno è che nel 1833 il Comune ricevette in dono dal Principe Manganelli l’acqua e per questo fu autorizzata la costruzione di una fontana proprio qui, in Piazza Stesicoro, chiamata allora “Porta di Aci”. La curiosità fu che questa fonte fu realizzata dove sorge oggi la statua di Bellini e per questo motivo la “Fera Lunare“, il mercato che sorse nel 1807 in piazza Stesicoro fu trasferito in Piazza del Carmine. Altra nota storica: in quei tempi Palazzo del Toscano e Palazzo Beneventano non erano stati costruiti. Questa fontana fu, in un primo momento, ben accolta, poi criticata perché tutti i cavalli delle carrozzelle si abbeveravano, grazie ai loro cocchieri, proprio qui. Infine divenne, dopo le celebrazioni Agatine del 1847, la “fontana della jettatura“, perché durante i festeggiamenti molti Catanesi vi finirono dentro, spinti dalla calca, per un bagno fuori stagione!

Gli auguri di un sereno Natale ai miei quattro lettori e a tutta la redazione di Newsicilia!

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



Lascia un Commento