Iniziativa
 

Paternò, "Giovani valorizzano il territorio": presentato il progetto

21 dic 2015 - 19:18

PATERNÒ - E’ stato presentato stamani, nel campo da baseball – Centro Giovani di via Verga, a Paternò, il progetto “Giovani valorizzano il territorio”.

Il progetto è stato finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici” – Piano Azione Coesione.

“Giovani valorizzano il territorio” si fonda sulla sinergia fra le associazioni sportive Paternò baseball e Sagittarius che, tra l’altro, sono stati gli ideatori del progetto e l’amministrazione comunale che ha invece messo a disposizione l’impianto sportivo municipale di via Verga. 

L’iniziativa coinvolgerà i giovani d’età compresa fra i 14 e i 21 anni della città con il fine di usufruire del campo da baseball che, attualmente, è poco utilizzato e, soprattutto, fornire servizi ai fini sociali e aggregativi per i ragazzi della zona. 

Il progetto ha la durata di 24 mesi e prevede due step: il primo riguarda la ristrutturazione del campo di via Verga, grazie ai fondi ministeriali; mentre il secondo la valorizzazione della struttura stessa, affinché possa non solo ospitare le attività prettamente sportive, ma trasformarsi in un vero e proprio centro giovanile dove svolgere anche laboratori di tipo ludico-ricreativo, nonché organizzare  eventi e manifestazioni.

A guidare i ragazzi nello svolgimento delle attività sarà una squadra di tecnici che li seguirà sia nelle attività sportive, dando loro la possibilità di praticare discipline quali baseball, softball, calcetto, tennis da tavolo, che in quelle ludico-ricreative, quali disegno, fotografia, musica, creatività multimediale ecc. Per tutta la durata del progetto sarà inoltre presente un’equipe pluridisciplinare composta da psicologi e assistenti sociali che opererà all’interno della struttura. 

Stamani, a presentare il progetto, erano presenti l’A.S.D. Paternò Baseball, con il responsabile progettuale Michele Bonaccorso, il sindaco di Paternò, Mauro Mangano e l’assessore allo Sport, Alfredo Minutolo. Sono intervenuti alla conferenza anche Giusy Orfanò, presidente di Paternò Baseball e Carmelo Bonaccorso, presidente dell’A.S.D. Sagittarius.

Michele Bonaccorso si è così espresso: “A Paternò, nonostante tutti i problemi, c’è un elemento positivo, che è rappresentato dal mondo dell’associazionismo, che è vivo e vegeto ed ha voglia di riscattare la città. Questo progetto vuole proprio rappresentare questo riscatto e siamo orgogliosi che il Ministero abbia ancora una volta creduto nelle nostre associazioni, dandoci la possibilità di recuperare il campo da baseball. Vogliamo che questa struttura, che si trova in condizioni di degrado non per la cattiva gestione, ma perché vittima giornalmente di atti vandalici, sia più di un impianto sportivo, e che si trasformi in un luogo di riferimento e aggregazione per i giovani del quartiere”.

Il sindaco Mangano, invece, ha spiegato: “Come Amministrazione, siamo sempre pronti a supportare e stimolare il lavoro delle associazioni, che possono aiutarci a valorizzare i beni pubblici, che rimangono luoghi ‘fantasma’ se dietro non c’è la vitalità di chi li utilizza. Per questo abbiamo da subito sposato questa eccellente iniziativa e abbiamo messo a disposizione il campo da baseball, che adesso, grazie a questo progetto, potrà tornare a nuova vita. Come tutti gli impianti sportivi, anch’esso possiede una forte valenza sociale, perché risponde all’esigenza di ‘fare comunità’ che è propria soprattutto dei giovani”.

“Abbiamo scelto di tenere la conferenza stampa nel campo da baseball di via Verga, perché vogliamo far sentire la presenza delle istituzioni anche nelle zone periferiche della città”, ha detto l’assessore allo Sport, Alfredo Minutolo, che poi ha aggiunto: “Il futuro della nostra società è proprio quello di creare una sinergia fra il lavoro delle pubbliche amministrazioni e quello delle associazioni no profit, che possono accedere più rapidamente alle fonti di finanziamento per il recupero dei beni pubblici. Forti di questa convinzione ci siamo subito attivati per sostenere il progetto, che ci permetterà di ridare dignità a quest’impianto e restituirlo alla città”.

Chiunque volesse aderire al progetto “Giovani valorizzano il territorio” deve compilare il modulo d’iscrizione disponibile nel centro giovani di via Verga o collegarsi al sito ufficiale (qui il link). 

 

Rossana Nicolosi