Ricordo
 

Morte Nando, la fidanzata: "L'ho visto morire sotto i miei occhi"

Morte Nando, la fidanzata: "L'ho visto morire sotto i miei occhi"

Morte Nando, la fidanzata: “L’ho visto morire sotto i miei occhi”

 

SANTA MARIA DELLE GRAZIE - È ancora grande il dolore per la tragica scomparsa di Venerando Trovato, affettuosamente soprannominato da tutti Nando “Para Para“, il giovane 23enne morto in un fatale incidente stradale

Resta ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente, ma nel frattempo la piccola frazione di Acireale si stringe compatta nel ricordo del giovane, amato e ben voluto da tutti, dedicandogli anche alcuni striscioni.

Un dolore che risuona acuto ma delicato nelle parole della fidanzata di Nando, Agata Fichera. Contattata dalla nostra redazione, la ragazza ha voluto offrirci un ritratto intimo e carico di affetto del giovane prematuramente scomparso: “Era un ragazzo meraviglioso, faceva ridere tutti con le sue battute e si faceva voler bene“.

Come ricorda la giovane, Nando aveva una grande passione: i motori. E il destino ha voluto che fosse proprio il suo amore per le due ruote a costargli la vita, nonostante al momento del tragico impatto Nando stesse guidando una moto di cilindrata 50, a dispetto delle voci che erano circolate in un primo momento e che avevano alimentato false notizie.

È ancora scossa Agata quando ricorda i drammatici momenti  dell’incidente: “L’ho visto morire sotto i miei occhi. Ero disperata, non sapevo cosa fare perché mi trovavo da sola quando è successo“.

I due giovani avrebbero compiuto 5 anni di fidanzamento a breve, il primo dicembre. L’ultimo messaggio che Agata ci affida è proprio per il suo Nando: “Resterà per sempre nel mio cuore. Lo amerò per tutta la mia vita“.

Aurora Circià – Carlo Marino

Redazione NewSicilia