Evento
 

"M’illumino di Meno 2017": gli studenti del Disum raccontano il Monastero con letture a lume di candela

Commenti

commenti

21 feb 2017 - 17:43

CATANIA - Venerdì 24 febbraio il Monastero dei Benedettini rimarrà al buio. O meglio, si illuminerà di meno.

Ritorna anche quest’anno al Monastero l’evento “M’illumino di meno”, giunto ormai alla sua ottava edizione: si tratta di una campagna nazionale ideata da Caterpillar, trasmissione radiofonica di Rai Radio2, che promuove una serie d’iniziative in tutta Italia con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza ai temi ambientali e, soprattutto, al risparmio energetico.

La grande novità dell’edizione 2017 è la co-progettazione dell’evento realizzato insieme agli studenti del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, Officine Culturali, alla professoressa Federica Santagati, docente di Museologia, e ai rappresentanti degli studenti.

Gli studenti, insieme agli operatori di Officine Culturali, si sono occupati della creazione e realizzazione del percorso ed accompagneranno con le loro voci, attraverso letture, i visitatori alla scoperta delle Cucine e dei sottostanti magazzini. La serata prenderà il via alle 18,30 quando le luci che illuminano l’edificio storico di piazza Dante verranno spente per mezz’ora per poi proseguire, alle ore 21, con l’inizio vero e proprio dell’evento.

Quest’anno non si svolgeranno le tradizionali visite guidate a lume di candela ma saranno gli studenti a raccontare a curiosi e visitatori la storia del Monastero dando voce a grandi artisti e letterati del passato che hanno conosciuto i Benedettini. Tutto questo avverrà nella penombra – le uniche luci presenti saranno infatti quelle delle candele – i visitatori attraverseranno alcuni degli spazi più importanti del Monastero, tra cui il monumentale ingresso, le cucine e le cantine settecentesche costruite dal Vaccarini.

M’illumino può essere considerato l’evento più duraturo di Officine Culturali che sette anni fa presentava il proprio progetto di valorizzazione del Monastero ai catanesi proprio durante questa preziosa manifestazione nazionale. Quest’anno i soci di Officine Culturali hanno voluto creare un importante momento di partecipazione e condivisione di saperi con i protagonisti del Monastero dei Benedettini, gli studenti, seguendo anche le indicazioni date da Caterpillar che per l’edizione 2017 ha scelto come slogan la condivisione.

Le letture prenderanno il via alle ore 21 e proseguiranno fino alle ore 23, con inizio ogni mezz’ora.

La partecipazione all’iniziativa è gratuita ma è necessaria la prenotazione ai seguenti numeri 0957102767 – 3349242464. Il tutto, quest’anno, si terrà in una cornice particolare: ricorre, infatti, il 40esimo anniversario della donazione del Monastero dal Comune all’Ateneo di Catania. Un anno speciale durante il quale Officine Culturali, insieme alla cattedra di Museologia del Disum e ai rappresentanti, ha deciso di organizzare una serie di iniziative insieme agli studenti per rendere grande la memoria di uno dei più importanti Patrimoni dell’Umanità.

Dunque, per prima cosa, vedremo il Monastero spegnersi, per poi rifiorire ed illuminarsi grazie alla collaborazione di coloro i quali è come se lo abitassero. Il racconto diventa quindi una voce collettiva composta anche dagli studenti, che oltre al tempo, hanno messo a disposizione la loro risorsa più preziosa ovvero la conoscenza. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia