Iniziativa
 

"Marines per un giorno": come insegnare il rispetto per la propria città

PEDARA - Questa mattina bambini, giovani e adulti hanno partecipato all’iniziativa “Marines per un giorno” per ripulire e decorare un polmone verde di Pedara in via Sacerdote Alfio Barbagallo.

Grazie all’evento organizzato dagli assessori alla Pubblica istruzione e al Volontariato è stato possibile migliorare un’area importante di Pedara.

I bambini della scuola materna, delle elementari, i ragazzi del baby consiglio e gli studenti della succursale dell’Istituto Alberghiero Rocco Chinnici di Nicolosi insieme ai marines della base di Sigonella e ai volontari della Misericordia hanno bonificato una delle strade principali della città.

Sono stati distribuiti guanti, ramazze e palette. Subito sono stati riempiti i sacchi di fogliame e spazzatura. Con i giardinieri comunali che hanno preparato il terreno insieme ai marines, è stato poi lasciato spazio ai bambini della scuola dell’infanzia che hanno piantato coloratissime piantine.

Lattine di colore e pennelli poi sono stati utilizzati per ridipingere le panchine di questo polmone verde mentre i tosaerba hanno ronzato per tutta la mattinata.

Al lavoro anche maestre e professoresse, tra loro Marina Rizzo, Giovanna Conti, Anna Dolei. Un modo per trascorrere insieme alcune ore facendo del bene alla propria città, mentre i ragazzi hanno approfittato delle pause per giocare a palla con i militari USA sfidandosi in acrobatici palleggi.

Siamo onorati di avervi qui con noi stamani – ha detto il sindaco Antonio Fallicae cogliamo l’occasione per manifestare la nostra disponibilità a qualsiasi altra iniziativa che ci veda insieme e per invitarvi al contempo a trascorrere dalle nostre parti le feste natalizie, quando allestiremo il villaggio con la casa di Babbo Natale, per potervi fare apprezzare le nostre specialità e ringraziarvi ancora una volta per esservi messi al servizio della nostra comunità”.

I rapporti con questo territorio si fanno sempre più proficui, stavolta per il volontariato ambientale e la cittadinanza attiva” ha aggiunto il portavoce dei marines Alberto Lunetta che ha ricordato il progetto “Community Relation” grazie al quale Pedara interagisce periodicamente con gli americani sia culturalmente che socialmente.

Usciamo dagli uffici per la nostra città – ha dichiarato entusiasta l’assessore Leonardo Laudanie lo facciamo coinvolgendo soprattutto le nuove generazioni sempre più sensibili ad un ambiente curato e salvaguardato”.

Una rappresentanza per ogni ordine di scuola del Comprensivo Salvatore Casella e dell’Alberghiero per portare avanti questa collaborazione con i marines e mandare un messaggio affinché ognuno impari a mantenere pulita la sua città proprio come si fa a casa” ha concluso l’assessore Marina Consoli.

Redazione NewSicilia