Ambiente
 

MareVivo, la nave scuola Caroly a Linosa e Ustica

10 mag 2016 - 17:43

USTICA - Dopo aver fatto tappa a Linosa, accolta dall’entusiasmo dei piccoli isolani che hanno seguito l’ultima lezione per diventare Delfini Guardiani, la nave scuola Caroly farà tappa domani mattina al porto di Ustica.  Lì, ad attenderla, ci saranno non solo gli insegnanti e gli educatori ambientali di MareVivo (associazione ambientalista promotrice del progetto Delfini Guardiani) ma anche gli alunni con i rispettivi genitori. 

Insieme visiteranno la prima Area Marina Protetta italiana che quest’anno festeggia i suoi trent’anni. Subito dopo le escursioni, che mirano a far conoscere e apprezzare le bellezze naturali, l’ambiente incontaminato e l’ecosistema del luogo, così da sviluppare una maggiore coscienza per la tutela ambientale, i piccoli usticani riceveranno l’attestato di Delfini Guardiani. 

Per loro, così, si conclude un percorso educativo e formativo che li ha portati ad avere una conoscenza ampia delle tematiche della salvaguardia dell’ambiente, cosicché saranno loro a fare da sentinelle per l’isola. 

Il progetto di MareVivo ha avuto inizio nel 2009 e sin da subito la nave della Marina Militare, che ha gli stessi valori e gli stessi obiettivi dell’iniziativa, ha supportato gli eventi formativi mettendo a disposizione la propria nave e il proprio equipaggio. 

“L’arrivo al porto di Linosa della nave scuola è stata una vera festa per i piccoli isolani – raccontano i componenti dell’associazione - che per mesi vivono in condizione di emarginazione a causa delle avverse condizioni meteorologiche“. 

Redazione NewSicilia