Conferenza
 

Brolo: arrivano le Frecce Tricolori

6 ago 2016 - 17:58

BROLO - È stato previsto un notevole dispiego di forze armate per la manifestazione nazionale, che si terrà domani, domenica 7 agosto, dalle ore 15,30 a Brolo.

Decine di “Divise” hanno già presidiato la città merlata per curare gli aspetti tecnico – organizzativi: Aereonautica, Capitaneria di Porto, Questura di Messina, Compagnia dei Carabinieri di Patti, Asp, Commissariato di Capo D’Orlando, 118, Misericordia, Croce Rossa, per garantire la massima sicurezza in mare.

“Siamo orgogliosi di tornare in Sicilia. Queste manifestazioni sono un’occasione per promuovere l’aviazione militare e la sua professionalità”.

A dichiararlo Ian Slanghen, comandante delle “Frecce Tricolori, (che decolleranno dalla base militare di Sigonella), durante la conferenza stampa di presentazione cui hanno partecipato: il sindaco di Brolo Irene Ricciardello, il colonnello Francesco Moraci, il comandante Damiano Passarelli, il direttore artistico Salvo Gentile, il presidente dell’Associazione Noi, Manuele Ricciardi Rizzo.

Il programma di uno degli spettacoli più rappresentativi della nostra Italianità, è stato illustrato dal comandante Moraci che ha anticipato i passaggi più significati. Lo show aereo avrà inizio alle ore 16 e prevederà il passaggio degli ultraleggeri di Campo volo Capo d’ Orlando, a seguire: l’acrobazia del velivolo Atlantic 41 °stormo, seguita dal AW 139 delle capitanerie di Porto, dalla Pattuglia Blu Circe, dall’elicottero HH 139 del 15° stormo SaR (ricerca e soccorso) e a conclusione il tanto atteso Air Show Tricolore della pattuglia acrobatica, composto da 15 uomini e una donna.

Per l’organizzazione di questo evento che prevederà un’affluenza di quarantamila spettatori è stato organizzato un efficiente apparato di sicurezza in mare che sarà costituito da tre motovedette della Capitaneria di Porto di cui due con incarico di soccorso, una motovedetta della Guardia di Finanza, ed una motovedetta dei Carabinieri, due gommoni con sei sommozzatori – soccorritori della Capitaneria di porto. È stato anche delimitato il perimetro dello specchio di mare su cui si esibiranno i velivoli.

Il Club nautico di Brolo ha collaborato nella posa delle boe, che saranno la display line di tutti gli areoplani che si esibiranno. Lo specchio d’acqua antistante le spiagge di Brolo, è stato interdetto alla navigazione, esclusi i mezzi autorizzati. Nell’area delimitata, non sarà possibile navigare, ormeggiare o sostare, nè effettuare attività subacque o di pesca o  balneazione o qualsiasi altra attività direttamente e\o di riflesso connessa con usi pubblici del mare.

Inoltre è stato anche previsto un programma di sicurezza aerea.

Per quanto concerne la viabilità il comando dei Vigili Urbani di Brolo ha già emesso la relativa ordinanza: “Siamo orgogliosi – ha dichiarato il Sindaco Irene Ricciardello - di ospitare un evento così importante, non solo sotto il profilo dello spettacolo, ma soprattutto per quel che rappresentano: le Frecce Tricolori, che oggi sono tra i simboli più amati dell’Italia nel mondo”.

“L’Air Show – ha continuato il direttore artistico Salvo Gentile – coniuga il paradigma della kermesse:  dalla bellezza della terra rappresentata dai reperti archeologi in esposizione alla mostra: Splendida Sicilia Solidale, Mater Gea, al fascino dello spettacolo  aereo nei cieli azzurri del Tirreno”.

Il giornalista Massimo Scaffidi, introducendo la conferenza stampa ha voluto ricordare Francesco Fornabaio, campione acrobatico mondiale schiantatosi qualche mese fa, poi ha evidenziato il ruolo dell’Aviazione militare rappresentato dalle Frecce Tricolori in un momento così delicato nella geo politica del Mediterraneo quale strumento di pace. 

Rossana Nicolosi