La denuncia
 

Il Lupo colpisce ancora, cani avvelenati al viale Moncada. "Tutti sanno ma nessuno parla"

8 feb 2016 - 10:26

CATANIA - Lo chiamano il lupo… il suo nome fa paura a tutti e in tanti lo sussurrano a bassa voce ma a quanto pare “ogni anno è lui che manda i suoi scagnozzi in viale Moncada a Librino con le polpette avvelenate“.

A dichiararlo sulla sua pagina Facebook è Danila Novelli, la zia catanese dei cani. È lei che ha urlato tutto il suo dolore dopo che sabato ha assistito alla raccapricciante scena di vedere in strada alcuni cani morti, altri con le convulsioni, altri che sbavavano. 

“Scene, queste, che a quanto pare si ripetono da qualche anno”, spiega la Novelli sulla sua bacheca. Infatti, stando a quanto riferisce, anche l’anno scorso numerosi cani sono stati avvelenanti nello stesso identico luogo di viale Moncada. 

“Tutti sanno ma tutti ne hanno paura” la zia dei cani è un fiume in piena sul suo profilo “Il Lupo non si capisce chi sia. In quei garage ci sono animali maltrattati, usati per i combattimenti ma nessuno fa nulla. Tutti sussurrano il suo soprannome ma nessuno lo grida, nessuno lo denuncia. Ora non so se pagherò le conseguenze di quanto sto scrivendo, ma lì dove non esiste la legge bisognerebbe agire diversamente per continuare quantomeno a sperare nella giustizia”. 

Lei è solo una volontaria che chiede aiuto al Comune, all’Asp e alle forze di polizia… ma qualcuno raccoglie questa denuncia? E se si, chi?

Giorgia Mosca