Soddisfazione
 

L'impresa di Margherita, la ragazza col corpo da bambina. Attraversa lo Stretto a nuoto

7 ago 2016 - 13:18

MESSINA - A volte basta la caparbietà e la voglia di andare oltre i propri limiti per raggiungere gli obiettivi che noi tutti ci prefissiamo.

Come l’impresa compiuta da Margherita Abbatangelo, una ragazza di 23 anni di Tradate (Va) colpita dalla sindrome di Turner che l’ha costretta a vivere con un corpo da bambina per tutta la vita.

Margherita ha effettuato ieri la traversata dello stretto di Messina a nuoto. Era partita ieri verso le 7:52 dalla sponda siciliana per arrivare sulla terraferma tre ore e mezza dopo tra lo stupore e la felicità di tutti i presenti.

“Ce la farò” aveva assicurato prima di partire, e così è stato. “Questo risultato è il frutto di un allenamento durissimo” – ha affermato l’allenatore Massimo Magnocavallo dell’Onlus Supersportivi.

Non si tratta comunque della prima impresa compiuta da Margherita dato che qualche anno fa si era già cimentata con successo nella scalata del Gran Paradiso.

Foto prese da: www.palermo.repubblica.it

Carlo Marino