Dramma
 

"Non abbiamo più tutele": lavoratori minacciano di buttarsi

15 apr 2016 - 13:33

CATANIA - “Con la scadenza dell’appalto e il nuovo bando non abbiamo più garanzie di assunzione”. Con questo grido alcuni dipendenti della Officina Meccanica s.r.l. minacciano di buttarsi dal tetto di un palazzo in piazza Scammacca, ad angolo con via Sant’Agata.

L’elemento scatenante sarebbe da ricercare nella nuova gara d’appalto per l’assegnazione di alcuni lavori pubblici, tra cui la manutenzione dei mezzi della nettezza urbana.

Con le nuove leggi e il nuovo bando, infatti, verrebbero a mancare alcune garanzie. La prima fra tutte, l’assunzione dei lavoratori da parte dell’azienda vincitrice della gara d’appalto. Ragion per cui il loro posto di lavoro è seriamente a rischio.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con un’autoscala e con un gonfiabile nel tentativo di placare i loro animi e convincerli a scendere.

Andrea Lo Giudice