Evento
 

In arrivo il 2 e 3 dicembre a Catania il Festival della Felicità Interna Lorda

4 ott 2016 - 20:12

CATANIA: Giorno 2 e 3 dicembre a Catania si terrà il Festival della Felicità Interna Lorda. Il tema della terza edizione sarà “Terre”.L’evento si svolgerà nel Centro Zo Culture Contemporanee e in altri luoghi della città. Quest’anno ad ispirare la manifestazione sarà Maria Montessori con la sua visione di un processo educativo che alimenti il “sentimento della natura”.

Ad organizzare Impact Hub Siracusa, Zo Centro Culture Contemporanee e Blu Media con la compagnia di attori locali ed internazionali. Si tratta di un’occasione per ripensare l’economia e la società come delle vere e proprie risorse che attraverso incontri, momenti partecipativi, studiosi di rilievo internazionale e spettacolo darà la possibilità di confrontarsi su come fare della Terra un posto migliore.

Perché quindi fare un festival sulla felicità? Per tornare a riflettere sul nostro modello di sviluppo urbano e per capire al meglio come valorizzare un patrimonio relazionale capace di determinare il benessere della gente, nei luoghi come il lavoro o nella vita sociale e familiare.

A finanziare la manifestazione, portata avanti dalla passione del team che l’ha ideata e dai suoi grandi sostenitori, è stata già avviata una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Buonacausa.org. Ecco il link per contribuire: http://buonacausa.org/cause/filfest2016

Maria Montessori, oltre ad essere figura portante dell’evento è stata: educatrice, pedagogista, filosofa, medico e scienziata italiana, nota soprattutto a livello internazionale per il metodo educativo che prende il suo nome. Attraverso la sua visione di un processo educativo che alimenti il “sentimento della natura”, l’uomo compie così il primo passo verso una nuova concezione del pianeta, i cui particolari sono strettamente legati fra loro.

Ospiti dell’evento Gunter Pauli, economista, imprenditore e scrittore belga, iniziatore dell’economia blu; Flaviano Zandonai attualmente ricercatrice nell’Istituto Europeo di Ricerca sull’Impresa Cooperativa e Sociale Euricse e segretario di Iris Network; Rossano Ercolini, coordinatore del centro di ricerca sui rifiuti di Capannori, presidente dell’associazione Zero Waste Europe nonché vincitore del Goldman Environmental Prize 2013. Per riprendere l’analisi dell’imprenditoria, il FILfest si intreccia con il progetto “For a Better Tomorrow: Social Enterprises on the Move”.

Durante la manifestazione a scambiarsi visioni, pareri, buone pratiche o strumenti utili ci saranno i movimenti sociali, gruppi di artisti ed illuminati, la cittadinanza attiva ed il mondo della ricerca.

 

Redazione NewSicilia