Teatro
 

Illusionismo, giocoleria e pura poesia al Biondo di Palermo

Commenti

commenti

30 mar 2017 - 18:46

PALERMO – La Compagnia Finzi Pasca debutta domani, venerdì 31 marzo, alle ore 21.00, al Teatro Biondo di Palermo.

Gli straordinari interpreti Helena Bittencourt e Goos Meeuwsen – attori, clown, giocolieri e performer – muovendosi nella fantasiosa scena di Hugo Gargiulo, che comprende l’originale Firefly Forest concepita dall’autore e regista Daniele Finzi Pasca, costruiscono per il pubblico un mondo surreale, fatto di geometrie semplici e paesaggi lineari.

È l’essenzialità della macchina scenica a sorprendere, attraverso la quale ci si addentra nel terreno della memoria, lasciandosi condurre per mano da questi due clown che non incarnano l’insensatezza ma la fragilità degli eroi perdenti.

A creare le delicate e surreali atmosfere dello spettacolo contribuiscono anche la musica e il tessuto sonoro realizzati da Maria Bonzanigo.

Non sono dei sogni, ma delle piccole allucinazioni, un modo di lasciar emergere il Rosso e il Nero che si nascondono dietro al Bianco del nostro immaginario da clowns“, così il regista Daniele Finzi Pasca descrive lo spettacolo, che si compone in un mosaico di dettagli e minuzie.

Situazioni tragicomiche sempre in equilibrio tra una dolce e nostalgica assurdità, un mondo ferocemente sereno e un teatro che riflette su se stesso, dove gli attori usano il proscenio per dialogare con il pubblico, dove l’illusione e gli artifici vengono alla fine sempre svelati, dove si ride e ci si commuove.

Le repliche dello spettacolo si terranno fino al 9 aprile. I costi dei biglietti sono disponibili sul sito. Occasione unica per gli studenti è lo sconto del 50%, inoltre i giovani under 25 assisteranno allo spettacolo al costo di 5 euro.

 

Commenti

commenti

Roberta Rapisarda