Evento
 

Ibla Buskers 2016: tante le novità che animeranno le strade di Ragusa

vIbla Buskers 2016: infinite novità che animeranno le strade di Ragusa

4 ott 2016 - 18:30

RAGUSA – Arriva la 22esima edizione di Ibla Buskers, il festival dedicato all’arte di strada. Tante le novità per un’edizione sempre più affascinante.

Da giovedì 6 ottobre a domenica 9 ottobre, le strade di Ragusa si riempiranno di artisti di strada e milioni di persone, che non mancheranno ad una manifestazione che ogni anno regala forti emozioni. 

Stamattina in piazza Repubblica a Ragusa Ibla si è svolta la conferenza stampa di presentazione alla presenza dell’associazione Edrisi (il presidente Ciccio Pinna e il vice Antonio La Cognata) che organizza la manifestazione, del vicesindaco di Ragusa Massimo Iannucci e di Salvatore Frasca, curatore della direzione artistica. 

Il programma come sempre sarà ricco di spettacoli di strada, vere e proprie esibizioni di circo contemporaneo e forme d’arte e di spettacolo all’avanguardia.

Gli ospiti saranno ventisette tra attori, comici, acrobati, equilibristi, giocolieri e prestigiatori che si esibiranno su ben sedici palcoscenici “naturali” (come piazze, strade, angoli, gradinate e tanto altro) del quartiere barocco.

Una novità strepitosa di quest’anno sarà l’allestimento dell’antica Filanda Donnafugata, che si svolgerà lungo la discesa San Leonardo, che si trasformerà in una location suggestiva per vari spettacoli.

Altra straordinaria novità sarà “Buskers by the sea“, in collaborazione con l’associazione di imprese turistiche “Sicilia costa iblea” e con i commercianti locali. I luoghi marinari come Piazza Duca degli Abruzzi a Marina di Ragusa si tramuterà in un nuovo e particolare palcoscenico nei pomeriggi di sabato e domenica.

Le sorprese non terminano qui però. Ibla Buskers quest’anno ospiterà per la prima volta un evento artistico in diretta: la ristrutturazione, da parte di Susanna Stampanoni, di un’antica “Fiuredda”, un’edicola votiva dedicata alla Madonna del Rosario, in via Giusti a Ragusa Ibla.

Non mancheranno gli spazi dedicati alle degustazioni di prodotti enogastronomici con “Tasta ‘u vinu“, che avranno spazio sula terrazza di piazza Repubblica che si affaccia su un’imperdibile mostra dei dipinti originali di Giovanni Alberini.

Ibla Buskers sarà anche un street market con “Ibla Bazar“, un’area allestita in piazza Odierna e dedicata alle esposizioni di produzioni uniche e di qualità degli artigiani locali.  

Alle famiglie è dedicato un laboratorio creativo, “L’Abc del piccolo giocoliere“, dove i bambini toccheranno con mano gli strumenti ed esploreranno le tecniche base della giocoleria.

L’amministrazione comunale – commenta il vicesindaco di Ragusa e assessore ai centri storici, Massimo Iannucci - crede moltissimo in questa manifestazione, divenuta ormai centrale nell’offerta culturale della città e che ogni anno porta a Ragusa migliaia di presenze turistiche. Appoggiamo inoltre fortemente il continuo tentativo degli organizzatori di riscoprire angoli poco noti del nostro patrimonio artistico e architettonico e consegnarli così all’intera comunità”.

Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in assoluta comodità, grazie al servizio “Ibla in bus…”. I bus navetta saranno attivi dal venerdì alla domenica per raggiungere il quartiere barocco facilmente. Il capolinea sarà in via G. di Vittorio, dove sarà anche possibile parcheggiare il proprio mezzo.

Roberta Rapisarda