Tradizione
 

I presepi di Caltagirone in mostra a Como

9 dic 2016 - 17:31

CALTAGIRONE – Le famose e splendide opere realizzate dai maestri calatini, in occasione delle festività natalizie saranno esposte all’interno della Mostra dei Presepi ospitata nella Chiesa di San Giacomo a Como, durante la XXIII edizione di “Citta dei Balocchi”.

La mostra rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 18, sino al prossimo 6 gennaio.

Città dei Balocchi”, organizzata dal Consorzio Como Turistica, lo scorso anno ha registrato la presenza di quasi un milione di visitatori.

Dal 26 novembre all’8 gennaio offre eventi clou come il Como Magic Light Festival, il Concerto in Duomo, l’arrivo di Babbo Natale e della Befana e la grande festa di Capodanno sul lago, il Mercatino di Natale con le casette in legno che diventano un luogo d’incontro sospeso tra colori e sapori, la pista di ghiaccio per la gioia di grandi e piccini e tanti altri eventi che rendono ancora più suggestiva l’atmosfera natalizia.

I presepi esposti quest’anno a Como sono stati realizzati da: Antonio Navanzino con un presepe contemporaneo in maiolica a terzo fuoco ed un presepe fischiante in maiolica tradizionale; Luigi Navanzino con un presepe in cornice maiolicato realizzato con la tecnica del basso rilievo; Enzo Forgia con un presepe popolare e figurine dipinte a tempera; Santina Grimaldi con un piccolo presepe in una coppetta, realizzato in terracotta dipinta a tempera; Ceramiche Conci con “La culla del maestro” presepe monoblocco in maiolica ed un presepe in miniatura madreperlato.

Entusiasti abbiamo accettato questo invito a partecipare ad una manifestazione così importante e consolidata qual è la Città dei Balocchi” dichiara Omar Gelsomino, presidente dell’associazione culturale Terra Erea.

Siamo davvero felici di poter ospitare ancora quest’anno all’interno dell’ormai storica Mostra di Presepi preziosi esempi dell’artigianato di Caltagirone, grazie alla collaborazione nata con l’associazione culturale Terra Erea – afferma il coordinatore di Como Turistica, Daniele Brunati -. La passata edizione sono stati moltissimi gli apprezzamenti ricevuti dalle opere esposte e siamo certi che quest’anno il successo sarà confermato”.

 

Redazione NewSicilia