Solidarietà
 

"Dalle stelle alle stalle": spettacolo di beneficenza per il Banco Alimentare

6 dic 2016 - 18:45

TRECASTAGNI - Dilettano il pubblico con commedie esilaranti, lo fanno ridere, sorridere, sogghignare e nel frattempo, preparano con cura il ricavato per donarlo a chi riesce a essere spettatore solo della propria fame e di quella delle persone che lo circondano.

Si tratta dei “Non Solo Tango”, un corposo gruppo di dodici attori e un regista, Roberto Andronico, più costumisti, musicisti e addetti al trucco e parrucco, tutti facenti parte dell‘Associazione Trappeto Volante.

La loro passione per il teatro si trasforma un gesto di solidarietà e amore nei confronti di coloro che, ogni giorno, lottano per fuggire dalla morsa della miseria. Così, in collaborazione con il Banco Alimentare della Sicilia onlus, sabato 10 e domenica 11 dicembre metteranno in scena “Dalle Stelle alle Stalle”, commedia brillante in due atti di Ciccino Sineri.

Come spiega il regista Roberto Andronico, si tratta di una rivisitazione siciliana di un classico del teatro partenopeo “Miseria e Nobiltà” di E. Scarpetta.

“Tratto dal capolavoro di Eduardo Scarpetta ‘Miseria e Nobiltà’, con adattamento di Francesco Sineri, questa commedia mette insieme una spietata ironia nei confronti dell’aristocrazia e delle sue buffe arroganze, soprattutto di chi aristocratico ci è diventato grazie ad una eredità e non vi è nato, e il dramma di chi non può permettersi neanche di mangiare. Si mescolano insieme miseria e nobiltà, fino al punto che la prima diventa la seconda se vissuta con onestà e orgoglio, e la seconda diventa la prima se vissuta con arroganza e disprezzo”.

La miseria, interpretata e raccontata su un palco, ha purtroppo un corrispettivo nella realtà, ed è una problematica viva e sentita nella società contemporanea, molto più di quanto si possa pensare.

Per questo, i Non Solo Tango devolveranno “tutto il ricavato, tolte le spese, al Banco Alimentare, perché converta la cifra in generi alimentari da donare a chi ha bisogno“.

Andranno in scena tre spettacoli: due sabato, alle ore 17,30 e 21.00 e uno domenica, alle ore 18.00 al Teatro Comunale di Trecastagni, Corso Sicilia 53, messo a disposizione gratuitamente dall’amministrazione guidata da Giovanni Barbagallo.

Il costo del biglietto è di 8 euro per gli adulti e € 5 ridotto per bambini fino a 10 anni

Un gesto nobile, che nasce con l’intento di poter levigare, su giovani e anziani volti, i segni della miseria e donare sorrisi carichi di speranza.

Daniela Torrisi