G7
 

"Husbands and ladies" a Catania: "porte sbarrate" ovunque, ma la gente lo sa?

Commenti

commenti

26 mag 2017 - 13:16

CATANIA – Le mogli e i mariti dei potenti sono in giro per la città di Catania, ci siamo mobilitati per cercarli: dove sono?

Abbiamo provato al Monastero dei Benedettini. Non ci fanno entrare. Piazza Dante deserta. Neanche un cane, neanche Melo, la simpaticissima mascotte dell’università. Solo qualche passante e le forze dell’ordine. Chiediamo informazioni: nessuno sa dirci quando arriveranno.

Proviamo in via Etnea: confusione. Ci avviciniamo a piazza Duomo. Non ci fanno passare. Ma sembra proprio che li abbiamo trovati! “Husbands and ladies” ad ammirare le meraviglie del barocco, il “Liotru”, Palazzo degli Elefanti, Porta Uzeda. Una città blindata e tutta per loro.

Ma la gente, che si lamenta di non poter passare nella tanto amata piazza lo sa chi sta ammirando le bellezze di Catania?

Il risultato? Gli occhi sono tutti puntati su Taormina e i “potenti” del mondo, ma solo in pochi sapevano che, nonostante se ne fosse parlato molto negli ultimi giorni, “dietro le quinte” le mogli, i mariti e le compagne si sarebbero goduti una bella vacanza nella città etnea. Uno dei commenti è eloquente: “C’è molta confusione, ho letto qualcosa tipo, the queen, credo sia la regina, o qualcuno di britannico”.

Alessandra Modica

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia