Banco Alimentare
 

Grande attenzione a Catania per il libro di Giorgio Paolucci

21 mar 2016 - 19:13

CATANIA - Ha riscosso grandissimo successo la presentazione del libro del giornalista Giorgio Paolucci “Se offrirai il tuo pane all’affamato…”, tenutosi nel Palazzo della Cultura a Catania. 

Alla conferenza hanno partecipato come relatori il presidente del Banco Alimentare della Sicilia onlus, Fabio Prestia, il presidente della Caritas Diocesana di Catania, don Piero Galvano moderati dal giornalista Giuseppe Di Fazio. 

La presentazione del libro di Giorgio Paolucci si apre con il video del Banco Alimentare della Sicilia onlus, a cui fanno seguito le parole di Giuseppe Di Fazio che si ricollega alla storia raccontata da Paolucci

“Se offrirai il tuo pane all’affamato…” racconta il viaggio nella rete del Banco Alimentare, cominciando dalla prima Food Bank nata in America nel 1967 fino alla Federazione italiana istituita nel 1989.

Il volume darà spazio a diverse storie di uomini e donne che riescono a far rinascere coloro che vivono in piena difficoltà, fino ad arrivare all’approvazione alla Camera dei Deputati della legge sullo spreco alimentare.

Durante la presentazione Giuseppe Di Fazio ha dichiarato: “In Italia facciamo i conti ogni giorno con un dato angosciante: 1 milione e 500 mila famiglie vivono in povertà assoluta. Cioè un esercito di quattro milioni e centomila persone fatto di donne, uomini, bambini e anziani. E come se tutto ciò non bastasse la cosa difficile da accettare è l’enorme spreco a cui assistiamo ogni giorno. In Italia si producono cinque milioni e mezzo di tonnellate di eccedenze alimentari ogni anno ma si riesce a recuperarne solo una percentuale che oscilla tra l’8 e il 9% con una perdita di circa 13 miliardi di euro l’anno pari a una media di 210 euro a persona”.

Su questo punto è intervenuto anche Don Galvano, che si è soffermato sul lavoro dei trecento volontari e dei pasti che vengono offerti tutti i giorni all’Help Center di piazza Giovanni XXIII.

 

Francesca Guglielmino