Evento
 

Gran Galà per la X edizione del Premio Angelo Musco

6 ago 2016 - 19:19

MILO – Al Teatro comunale di Milo la serata di gala del X Premio Letterario e Teatrale Angelo Musco presentata da Salvo La Rosa.

Un consolidato appuntamento con il Teatro, la Poesia e la Letteratura, organizzato dal Comune pedemontano con la direzione artistica di Mimì Scalia e il sostegno della Fita, Federazione Italiana Teatro Amatoriale, e dell’Università di Catania. Le cinque compagnie finaliste che si sono esibite in questa settimana di festa del Teatro e giudicate dalla giuria composta da Enzo Zappulla, presidente dell’Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano, Sarah Zappulla Muscarà, ordinaria Università di Catania, Turi Giordano, attore e regista, Agostino Zumbo, attore, Fabio Costanzo, attore, e Giuseppe La Mendola, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, sono: gli Amici del Teatro con “La Maestrina”, l’Associazione Capuana con “Addio mia bella signora”, Dietro le quinte con “Guardami Guardami” e la Compagnia Re di Cuore con “Il marito di mio figlio”.

La giuria letteraria composta da Mario Tropea, professore Università di Catania, Andrea Manganaro, professore Università di Catania, Sergio Cristaldi, professore Università di Catania, Gabriella Alfieri, presidente Fondazione Verga e professore Università di Catania, e Giuseppe La Mendola in rappresentanza del Comune di Milo, ha esaminato gli elaborati tra prosa e poesia editi ed inediti presentati in questa decima edizione.

La sezione dedicata ai “Premi Speciali”, ideata per sottolineare il lavoro e l’impegno di coloro che nel corso degli anni si sono distinti per meriti artistici, sociali e culturali, quest’anno ha visto primeggiare la scrittrice Catena Fiorello, reduce dalla fatica letteraria “L’amore a due passi”, per la brillante e prolifica carriera letteraria. Inoltre all’unanimità è stato deciso da entrambe le giurie di conferire un premio speciale a Nicolò Mineo, professore emerito di letteratura italiana all’università di Catania.

Serata di gala, vanto dell’amministrazione comunale, arricchita dalla partecipazione dei Lautari, dalla esibizione di danze latino americane della Scuola Lia Dance di Zafferana e dal giovane cantante Giovanni Abadessa. In occasione del decennale omaggio dei giurati all’estro artistico di Angelo Musco, il signore del riso.

Elisa Guccione

Redazione NewSicilia