Progetto
 

Femminicidio e bullismo a "Le Ginestre": continua l'iniziativa di DemoSì Giovani e Dj in Cattedra

1 dic 2016 - 15:15

CATANIA - Continuano le iniziative dell’associazione DemoSì Giovani insieme a Dj in Cattedra e Artisti Management capitanate dagli organizzatori Mirko Giacone, consigliere della IV Circoscrizione di Catania e responsabile dell’associazione e Paolo Raia, voce e fondatore del progetto.

Dopo il primo giorno di tour nell’Istituto “Ferraris” di San Giovanni La Punta, Giacone e company si sono spostati al centro commerciale “Le Ginestre” di Tremestieri. Tematica affrontata quella del femminicidio e del bullismo

Numerosi i partecipanti giunti da ogni dove e gli ospiti che sono intervenuti. Dalla deputata Pd Luisa Albanella all’assessore Angelo Villari del Comune di Catania. E ancora il coordinatore DemoSì Pierangelo Spadaro a Gianluca Scerri, segretario Giovani democratici.

Presenti anche Rosario Coco, consigliere comunale Trecastagni; Ketty Reitano, responsabile associazione Cuore di donna; Rosanna Calogero, responsabile cooperativa sociale Yepp; Marco Gangi, cantante e Mary Torrisi, scrittrice.

L’incontro è stato moderato da Antonio Di Giovanni, assessore del Comune di Risposto.

“Questa è la prima tappa in giro per Catania dopo quella realizzata in collaborazione con Paolo Raia dj in cattedra e Artisti Management all interno dell’Istituto Ferraris – dichiara il consigliere Mirko Giacone -. Ci saranno altre iniziative volte a sensibilizzare la cittadinanza su tematiche sociali perché è importante il contatto con il territorio e poter trarre idee dai cittadini. Con questa iniziativa vogliamo dire no alla violenza sulle donne e al bullismo, fenomeni che vanno combattuti educando la società ad un clima d’amore e che possa scoraggiare comportamenti di prevaricazione”.

Rossana Nicolosi