Progetto
 

Expandere 2015: nasce Ceap, consorzio tra imprese

11 nov 2015 - 19:00

CATANIA - È stato presentato il progetto Ceap (Consorzio etneo attività produttive) durante l’assemblea di chiusura di Expandere 2015, l’evento di rete più importante di CdO, al quale hanno partecipato anche il presidente nazionale Bernhard Scholz e il presidente di Compagnia delle Opere Sicilia Orientale, Salvatore Abate che ha appunto presentato il nuovo progetto.

“È importante che la politica ci stia a sentire. Il rilancio di questa regione può e deve partire anche da noi imprenditori”: è stato questo l’invito, schietto e senza giri di parole, fatto dalla Compagnia delle Opere Sicilia Orientale.

Il consorzio vuole favorire le condizioni necessarie per lo sviluppo armonico e ordinato in tutti i settori delle attività economico-produttive del territorio.

Il presidente del consiglio di amministrazione di Ceap, Roberto Monteforte, ha così sottolineato: Non vogliamo sostituirci alla politica o alle istituzioni. L’obiettivo è invece quello del dialogo. Ciò che chiediamo alla politica è di fare la sua parte favorendo la costruzione di infrastrutture e servizi  in modo che le aziende possano sviluppare tutto il proprio potenziale. E questo possono farlo concedendo alle aziende che investono in prima persona per il bene pubblico degli sgravi di natura tributaria. Si parte quindi da un presupposto: il bene del territorio passa dal benessere delle nostre imprese così come il benessere delle nostre imprese passa dallo sviluppo del territorio. Deve essere un momento di sinergia e confronto”.

Gli imprenditori sono dunque pronti a mettersi al lavoro in prima persona a patto che le istituzioni ne riconoscano, in termini concreti ed economici, lo sforzo effettuato.

 

Rossana Nicolosi