Arresti
 

Estorsione: 8 in manette. Fra questi anche il fratello di Nitto Santapaola

10 ott 2015 - 09:26

CATANIA - Otto arresti per estorsione eseguiti oggi  dal Comando Provinciale di Catania. Sono tutti ritenuti affiliati alla famiglia mafiosa “Santapaola-Ercolano” e responsabili a vario titolo di estorsione in concorso, aggravata dall’aver agito avvalendosi delle condizioni previste dall’art. 416 bis e al fine di agevolare il sodalizio d’appartenenza, in danno della vecchia gestione del “Bingo Family” dell’hinterland catanese, dal 2002 al 2012.

L’ordinanza è stata emessa dal Tribunale di Catania – Ufficio G.I.P., su richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia.

Il pagamento del “pizzo”, per una somma di circa 5000 euro mensili, veniva versato a titolo di “protezione” e i proventi illeciti venivano destinati ad alimentare la “cassa comune” della famiglia mafiosa Santapaola.

Tra gli arrestati emerge, per spessore criminali, Antonino Santapaola, fratello dello storico capo Nitto, recluso al 41bis.

Le ordinanze sono state notificate a: Antonino Santapaola, 61 anni, Salvatore Aiasecca, 56 anni; Dario Caruana, 37 anni; Salvatore Fiore, 48 anni; Salvatore Davide Licciardello, 38 anni; Salvatore Mirabella, 50 anni; Angelo Mirabile; 49 anni; Francesco Petralia, 53 anni.

Redazione NewSicilia