Iniziativa
 

"Emergence Festival": Giardini Naxos diventa un Museo all'aperto

6 set 2016 - 16:34

MESSINA - Dal 12 settembre al 10 ottobre sette artisti internazionali saranno impegnati a Giardini Naxos per “Emergence Festival – Il Festival Internazionale di Interventi Urbani” che ha tra gli obiettivi principali far diventare la cittadina siciliana un Museo all’aperto.

Gli artisti che daranno vita alla quinta edizione della kermesse sono: Gue (Italia), Blaqk (Grecia), Moneyless (Italia), Momo (USA), Salvo Ligama (Italia), Nespoon (Polonia) e Massimo Paganini (Italia).

Curato da Giuseppe Stagnitta, il Festival ha tra gli obiettivi principali far diventare la cittadina di Giardini Naxos un Museo all’aperto capace di sorprendere ed emozionare chi si ferma nelle sue piazze e percorre le sue vie. Al puro valore artistico si aggiungono gli effetti riqualificanti delle aree urbane coinvolte e le nuove opportunità occupazionali, agevolate dalla scelta di programmare la manifestazione in un periodo che estende la stagione turistica.

Emergence Festival – Festival Internazionale di Interventi Urbani è organizzato dell’Associazione Culturale Emergence, patrocinato dal Comune di Giardini Naxos ed inserito dalla Regione Siciliana tra i Grandi Eventi della Regione Sicilia. Anche quest’anno il Circolo di Legambiente Taormina/Alcantara sponsorizza il Festival all’interno delle tante iniziative intraprese da Salvalarte Sicilia insieme al Parco Archeologico di Naxos per la valorizzazione del patrimonio culturale.

Partner di Google, il progetto è inserito all’interno della piattaforma dell’Istituto di Cultura di Google, che offre grazie alla tecnologia in Street View la possibilità di visitare Musei e Opere Urbane a distanza attraverso computer, tablet e cellulari.

Nell’edizione 2016 il Festival ha una fitta programmazione dal 12 settembre al 10 ottobre: Gue (Italia), facciata palazzo Teocle 14/17 settembre; Blaqk (Grecia), Porto di Giardini Naxos 15/24 settembre; Moneyless (Italia), piazza Kalkis 1/7 ottobre; Momo (USA), via delle Rimembranze 28/30 settembre; Salvo Ligama (Italia), opera murale in via delle Rimembranze (opera già realizzata); Nespoon (Polonia), facciata palazzo zona porto 3/10 ottobre; Massimo Paganini (Italia), via Calcide Eubea 23/22 ottobre.

Rossana Nicolosi