Iniziativa
 

"Più siamo, più doniAmo", l'evento per promuovere "La Casa di Toti"

“Più siamo, più doniAmo”, l’evento per promuovere “La Casa di Toti”

9 dic 2016 - 16:53

CATANIA –  “Più siamo, più doniAmo” è lo slogan dell’evento promosso all’Ikebana di Catania dall’Associazione Nazionale Antimafia Alfredo Agosta. Un’apericena in cui parte del ricavato è stato devoluto in beneficenza, per la costruzione dell’albergo etico per disabili “La Casa di Toti”.

Il progetto è dedicato a Toti, un ragazzo di 15 anni che soffre di un grave disturbo psichico e che necessita di essere seguito e protetto in ogni momento, e prevede la realizzazione, in una dimora tipica della fine del ‘700, di una comunità residenziale per disabili a Modica, dove si farà conciliare impresa sociale e occupazione, ribaltando il concetto di assistenza al disabile, che da “fruitore” del servizio, ne diviene, assistito da Tutor specializzati, “gestore”.

La Casa di Toti è stata voluta fortemente dalla famiglia del giovane al fine di creare un futuro per lui e per i suoi amici che non hanno nessuna colpa nell’essere diversi e speciali e nasce da un sogno della sua mamma Muni Sigona, che ha creato l’associazione “La casa di Toti onlus” e che è stata madrina dell’evento.

Hanno aderito all’iniziativa “Ad Maiora”,”Aiga”, “Avis Catania”, “Donne in azione”, “Ballo ma non sballo”, “Leggittima difesa”, “Anpec Sicilia”, “Adea Eventi”, “ASD Calcio Catania Forum”, “Consorzio etneo legalità e sviluppo”, “Confimprenditori” e “Giovani Consulenti del Lavoro”.

Redazione NewSicilia