Evento
 

"Don Giovanni", scacco matto al Teatro Antico di Taormina il 9 e il 12 Agosto

5 ago 2015 - 17:25

MESSINA - Verrà replicata il 9 e il 12 Agosto al Teatro Antico di Taormina, l’opera firmata dal regista e scenografo Enrico Castiglione, “Don Giovanni”. 

Una messa in scena inedita che ha già avuto un successo internazionale con l’edizione rappresentata nel 2001 al Teatro Argentina di Roma e che viene riproposta in una veste seicentesca con costumi ideati e costruiti da Sonia Cammarata, esclusivamente per Taormina. 

Un Don Giovanni “diverso”, originale, vicino alla realtà che, posto su una scacchiera, giocherà l’ultima partita più importante della sua vita con il Burlador de Sevilla e che, la perdita, gli costerà la vita stessa e l’eterna dannazione. 

Interprete del protagonista “donnaiolo” è il tedesco di origini greche Panajotis Iconomou. 

Lo stesso regista, Castiglione, ha raccontato: “I personaggi sono condotti in una sorta di grande partita a scacchi, dove i desideri, i sentimenti, le passioni si rincorreranno per fondersi e separarsi, per intrecciarsi e per allontanarsi: all’insegna dell’inganno, della seduzione fine a se stessa, nella totale mancanza di amore che condurrà alla morte, ovvero allo scacco matto del protagonista, il cavaliere Don Giovanni”.

Rossana Nicolosi