Scatti
 

Diletta Leotta vittima degli hacker: interviene il "fratello" chirurgo

21 set 2016 - 12:57

CATANIA - “Raramente scrivo il mio pensiero tramite queste vie, oggi mi sento di farlo. Parlo con tutti/e, prima di esprime il vostro pensiero e di fare le vostre considerazioni, pensate che vostra sorella, la vostra fidanzata e per i più giovani, vostra madre, ha esattamente le stesse foto nel proprio cellulare”, esorta così Mirko Manola, medico chirurgo e migliore amico di Diletta Leotta.

Anzi, più che amici intimi, “fratelli”. E’ lo stesso dottore, infatti, a scrivere nel suo post su Facebook che, la giornalista catanese di Sky, è “sua sorella”.

Anzi, presumo, che mia sorella abbia delle foto del tutto normali, è ovvio, adesso tutte le foto con una ragazza nuda dove non si vede il viso saranno accostate alla sua immagine. Comunque, anche per i più ignoranti e decerebrati, prima di parlare, fate un controllo nel vostro cellulare. Quello che è successo è davvero grave. Non esiste più la privacy. Voi che parlate, siete davvero i più sfigati. Alla fine penso che Diletta Leotta ne sia uscita a testa alta, poche donne hanno un cellulare così “pulito”.

Diletta è stata ieri vittima degli hacker: alcune sue foto intime sono state rubate iniziando a circolare in tutto il web. La giornalista ha subito fatto la denuncia alla polizia postale. 

Intanto, in rete, sono giunti tanti commenti di solidarietà per la catanese. 

Rossana Nicolosi