Animali
 

Delfino spiaggiato alla playa, la Capitaneria di porto: "Non lo abbiamo trovato"

5 apr 2016 - 14:20

CATANIA - Il delfino ieri c’era. Le foto che vi mostriamo sono state scattate alla playa di Catania e rappresentano la schiacciante testimonianza di quanto diciamo ma la Capitaneria non lo ha trovato.

In realtà la segnalazione è arrivata anche a loro ma “quando siamo arrivati sul posto non abbiamo trovato nulla. Probabilmente la mareggiata lo avrà portato via”, spiega Luigi Di Natale, responsabile relazioni esterne della Capitaneria. 

Certo è che quelle foto non ci fanno per nulla onore: un delfino morto sulla spiaggia del litorale catanese, davanti alla Cucaracha, probabilmente arpionato.

Una specie tutelata nel mondo e molto presente nelle acque dello Stretto di Messina. Sono numerosissime, infatti, le iniziative promosse dal WWF Sicilia Nord Orientale. “Ci muoviamo spesso per la sensibilizzazione nei confronti dei cetacei – afferma il presidente Maria Grazia Attanasi - Facciamo anche degli incontri con i pescatori che possono avvistarli in mare. Anche se questi ultimi non apprezzano molto la presenza dei delfini in mare perché a volte mangiano le loro reti. Sono campagne di sensibilizzazione organizzate in tutta Italia, specialmente in Liguria, dove esiste il santuario dei cetacei”.

Ad essere responsabili non devono essere solo i pescatori, ma anche le persone. Qualche giorno fa, per esempio, in Argentina un cucciolo di delfino è morto perché i turisti hanno voluto fare delle foto piuttosto che intervenire per salvarlo.

“Da sempre il delfino piace per la sua dolcezza e per la libertà che esprime. Ma bisogna prestare attenzione: è un animale delicato”, conclude la Attanasi.

Andrea Lo Giudice