Sci
 

Criterium interappenninico sull'Etna, Emiliani primi nello slalom gigante

Linguaglossa: Criterium interappenninico sull’Etna, Emiliani in testa sullo slalom gigante

Comments

comments

8 feb 2017 - 18:20

LINGUAGLOSSA - Il Comitato Emiliano ha dominato la prima giornata del ‘Criterium Interappenninico’ di sci alpino in programma fino a domani 9 febbraio sulle nevi di Piano Provenzana, stazione nord dell’Etna. Nello slalom gigante tracciato sulla pista Coccinelle (due manche per gli Allievi, una per la categoria Ragazzi) gli emiliani centrano il primo posto in tre delle quattro categorie.

Ottimi risultati anche per il Lazio-Sardegna che ottiene il gradino più alto del podio nella categoria Ragazzi Femminile, la Toscana che porta a casa due secondi posti (Allievi maschile e Ragazzi Maschile) ed un terzo posto negli Allievi femminile. Gioisce pure la Campania che piazza due atleti sul podio: secondo negli Allievi Femminile e un terzo piazzamento negli Allievi Maschile.

Una giornata intensa che riporta l’Etna al centro delle competizioni riservate ai campioni di domani – dice il presidente del Comitato Siculo, Fisi, Nuccio Fontanarosa - e siamo certi di avere intrapreso un nuovo corso che garantirà un avvenire al nostro sci dopo anni di sacrifici”. Prima della premiazione, si è snodata una parata con le rappresentative regionali che a Linguaglossa da piazza dei Vespri ha raggiunto piazza Annunziata. A sfilare anche l’assessore regionale allo Sport, Anthony Barbagallo, il sindaco di Linguaglossa, Rosa Vecchio e il vicepresidente del Coni, Sergio Parisi.

Il successo della manifestazione, con la partecipazione di atleti da tutte le regioni d’Italia, dimostra le straordinarie possibilità di piano Provenzana. Sappiamo – dice Barbagalloche eventi sportivi di alto livello possono funzionare da volano turistico, ed è una opportunità che non possiamo disperdere. Per questo il nostro impegno è di creare a Etna Nord le condizioni strutturali, infrastrutturali e ricettive per fornire servizi ed ospitalità di alto livello, confacenti ad un posto unico per fascino e bellezza”.

Domani si replica con uno slalom speciale che verrà tracciato sulla pista Coccinelle. La competizione assegna tra l’altro l’accesso diretto ai campionati nazionali assoluti ed i gruppi di merito per i Campionati italiani. Dieci le rappresentative dei comitati regionali che fanno base a Linguaglossa: Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria-Marche, Abruzzo, Campania, Molise, Lazio-Sardegna, Calabria e ovviamente Sicilia.

La pattuglia più numerosa è quella campana che sull’Etna ha fatto giungere 44 atleti, seguita dai 41 dell’Emilia Romagna, dai 35 del Comitato abruzzese e dai 21 della Toscana. Ci sono poi 13 sciatori del Comitato Lazio-Sardegna,7 liguri, 5 molisani, 4 calabresi, due atleti del Comitato umbro-marchigiano e dodici siciliani che faranno gli onori di casa.

Il Criterium Interappenninico, intitolato alla memoria di Davide Regalbuto, storico giudice di gara Fisi (Federazione italian sport invernali) scomparso prematuramente alcuni mesi fa, è stato organizzato da sei sci club siciliani sotto l’egida del Comitato siculo Fisi. Le gare potranno essere seguite sia da sciatori che da un pubblico senza sci, grazie alla vicina seggiovia Tanaurpi.

I PODI DEL PRIMO GIORNO DI GARE SLALOM GIGANTE. Ragazzi femm: 1) Giorgia Tari (Sc Livata) 1’02.80; 2) Ludovica Colarossi (Sc Eur Asd) 1’05.20; 3) Carlotta De Leonardis (Sc Sestola) 1’05.67.

Ragazzi masc: Alberto Cellie (Sc. Schia M.Caio) 1’01.23;2) Diego Bucciardini (Sc Lanciotto) 1’01.62; 3) Andrey Cervi Mellini (Sc Schia M.Caio) 1’01.96.

Allievi femm: 1) Alice Pazzaglia (Sc Schia M.Caio) 2’10.13; 2) Chiara Carolli (Sai Napoli) 2’12.03; 3) Matilde Gavazzi (Academy School) 2’14.85.

Allievi masch: 1) Tommaso Saccardi (Sc Schia M.Caio) 2’06.17; 2) Niccolò Pisaneschi (Sc Doganaccia) 2’06.83; 3) Gianlorenzo Di Paolo (Sai Napoli) 2’07.21.

Comments

comments

Redazione NewSicilia