Minaccia
 

Consorzio di bonifica, la protesta arriva all'apice: i dipendenti vogliono buttarsi dal tetto - VIDEO

Commenti

commenti

13 giu 2017 - 11:56

CATANIA - Dopo i disordini dei giorni scorsi, oggi la protesta ha raggiunto l’apice.

I dipendenti del Consorzio di Bonifica minacciano di buttarsi dal tetto del palazzo di via Centuripe. Da ormai venti giorni i lavoratori chiedono maggiori tutele dei loro contratti, ovvero un aumento delle ore di lavoro e del personale che si trova sotto pianta organica da diversi anni.

Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco e il 118. Inoltre, vista la critica condizione, è stato necessario aprire il telone. 

Un uomo è stato soccorso e in via precauzionale è stato sdraiato sulla barella. Le sue condizioni, però, non sembrano essere gravi.

La situazione al momento sembra non volersi placare: i lavoratori non vogliono lasciare l’edificio.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia