Calcio a 5
 

Comiso, cresce l'attesa per il memorial "Davide Arcidiacono"

15 giu 2016 - 16:55

COMISO - Ai nastri di partenza l’8° edizione del Memorial “Davide Arcidiacono” oramai l’evento calcistico del territorio ibleo più atteso dell’anno che si terrà sabato 18 e domenica 19 Giugno a Comiso nell’impianto sportivo zona 167 (vicino alla piscina comunale).

Mancano pochissimi giorni e cresce nella cittadina e dintorni l’interesse viste le tantissime sorprese e novità che ogni anno hanno in serbo gli organizzatori Paolo Modica, Nunzio Ferrera, Alessandro Indigeno e da quest’anno anche Mirko Mascara.

“Questa è l’8 edizione e non sembra neanche vero ma sono passati 8 anni dalla scomparsa del nostro amico Davide in un tragico incidente stradale e personalmente per me era un fratello in quanto avevamo un rapporto speciale – ha detto Paolo Modica – da quando abbiamo iniziato ad organizzare il primo evento nel 2009 ad oggi il Memorial è cresciuto tantissimo in quanto di anno in anno il numero dei partecipanti e degli spettatori sono aumentati enormemente e questo ci dà conferma che ogni anno lavoriamo bene e cerchiamo di curare i minimi dettagli. Dietro tutto ciò c’è un faticoso lavoro che inizia già nei primi mesi dell’anno ma non ci pesa in quanto lo facciamo col cuore e soprattutto per l’unico vero protagonista del Memorial “Davide”.

Si tratta di un torneo di calcio a 5 che adotta la formula No Stop: si gioca dal sabato alla domenica, inclusa la notte. Inizio sabato 18 alle ore 16 con l’apertura del torneo con la presenza dell’assessore Vittorio Ragusa e il parroco della chiesa delle Grazie don Franco Ottone e con il calcio d’inizio simbolico dato dal piccolo Davide.

Il torneo è strutturato in 2 gironi da 5 squadre ciascuno, e il parroco don Franco Ottone interverrà prima dell’inizio della finalissima.

Alle ore 21,30 di domenica 19, il via alla finalissima che come ogni anno si prevede spettacolare a livello di gioco e numeri da parte di bravissimi giocatori.

Appena terminata la finale si procederà con la premiazione ricca di bellissime coppe e premi per tutte le squadre e riconoscimenti personali per giocatori e sponsor: interverranno il sindaco Filippo Spataro e l’assessore Vittorio Ragusa e sarà presente l’associazione Vittima delle Strade che donerà targhe ricordo a tutte le squadre partecipanti. Appena terminata la premiazione il via all’attesissimo e graditissimo momento dedicato alla beneficenza.

“Già da qualche anno volevamo comunque dare un senso più forte al Memorial e mandare un messaggio di solidarietà cercando di aiutare i meno fortunati e soprattutto dall’anno scorso siamo riusciti ad ottenere piena collaborazione di alcune società di calcio di serie A che hanno donato maglie ufficiali autografate dai più grandi giocatori delle rispettive squadre – ha concluso Modica – infatti la scorsa edizione grazie a Inter, Juventus, Lazio e Sampdoria siamo riusciti ad aiutare donando il ricavato del sorteggio persone in difficoltà della nostra realtà locale”.

Redazione NewSicilia