#fuoridalcampo
 

Catania Social: il capitano unisce, Russotto "abbraccia" la tifoseria rossazzurra

Commenti

commenti

30 gen 2017 - 18:37

CATANIA - Una vittoria che è servita a scalare un paio di posizioni in classifica, nel tentativo di stabilirsi in pianta stabile nella zona playoff.

Il 3-1 alla Reggina, il primo successo del 2017, ha dato fiducia ai calciatori rossazzurri in vista del big match post Sant’Agata contro il Matera. Per questo motivo, alcuni di loro hanno ritrovato il loro spazio social per il Catania e, di conseguenza, il nostro “Catania Social” non si è fatto attendere.

Non pochi ma nemmeno tantissimi coloro che hanno postato una fotografia sui propri profili social: perso Paolucci, restano le conferme Djordjevic, Biagianti e Russotto. In più, quest’oggi, si è aggiunto anche Tino Parisi, che ha giocato un paio di minuti della ripresa sostituendo l’infortunato Baldanzeddu.

Su Instagram il giovane difensore etneo ha pubblicato una sua foto che lo ritrae ricevere il pallone, aggiungendo delle emoticons che ritraggono i colori rossoazzurri e un braccio muscoloso in segno di forza. Poi, il classico hashtag #letsgoliotru.

Facciamo un salto su Facebook, dove Stefan Djordjevic continua a ringraziare tutto l’ambiente ed i compagni per le vittorie che la sua squadra porta a casa. In questo suo post, specifica che quella di ieri è una “vittoria molto importante! Continuiamo così! Bravi Ragazzi!” e tanti commenti dei tifosi etnei che elogiano il terzino serbo, autore ieri di una buona partita come esterno di centrocampo.

Passiamo adesso al capitano Marco Biagianti, che da leader condivide sul social Instagram l’esultanza di squadra alla rete di Diogo Tavares. Poi scrive #letsogliotru senza far mancare le palline rosse e azzurre. 

Spende più parole Andrea Russotto, lasciato per ultimo poiché chiude il suo post con #nonèsoloungioco. Lui, al centro di voci di mercato che lo vedevano lontano da Catania, ha risposto alle chiacchiere realizzando il goal della sicurezza contro la Reggina da subentrato, cambiando la partita in favore dei rossazzurri. Altra parola significativa è #abbraccio, quello che dà al pubblico etneo. La foto, infatti, lo ritrae esultare sotto la Curva Nord dopo la rete.

Commenti

commenti

Gabriele Paratore



Lascia un Commento