Calcio
 

Il Catania si presenta. Il sindaco Bianco: "Torniamo ai livelli che ci competono"

16 lug 2016 - 11:51

CATANIA - Tutto pronto per il via: la stagione 2016/17 del Calcio Catania può finalmente iniziare. Oggi la conferenza stampa di presentazione nella sala Vincenzo Bellini del palazzo degli Elefanti, in piazza Duomo. Presenti il sindaco Enzo Bianco, l’ad Lo Monaco, il tecnico Rigoli, il suo staff e tutta la squadra, con i nuovi acquisti Biagianti, Mbodji, Pisseri, Nava, Djordjevic e Martinez.

Esordisce l’ad Pietro Lo Monaco “Presentiamo la squadra alla città. Giusto farla per la città di Catania, ringraziamo l’assessore Scialfa e il sindaco Bianco per l’opportunità di stare qui. É una squadra vera. Mi piace pensare che questo sia l’inizio di una stagione che ci possa dare delle soddisfazioni importanti. Non c’è ripartenza senza risanamento, lo abbiamo cominciato e siamo ripartiti in società, come squadra, staff, come media e stampa e tra poco ripartiremo anche come tifoseria”.

“Catania é una delle pochissime realtà d’Italia – prosegue Lo Monaco -dove il tifo É sentito, viene dall’animo e coinvolge tutta la gente catanese. Catania fa parte del loro vissuto. Quando andiamo in campo rappresentiamo una città intera. Chi gioca qui non gioca contro il Catania, ma contro la Città di Catania. Mi auguro che la squadra abbia un sentimento forte che porti vittorie, soddisfazioni”.

Così Davide Franco, presidente Finaria: “Onorato di rappresentare il Calcio Catania, sempre vista come una grande squadra. Se si usciva con il pareggio al Massimino eravamo tutti contenti. I risultati verranno, c’è un’aria effervescente da parte di tutti. Ringrazio il sindaco Bianco e l’assessore Scialfa per l’accoglienza”.

Le parole di Bianco: “Ho il piacere e l’onore di ospitare qui in questo salone Bellini dove ospitiamo le massime autorità dello stato. É giusto che si parta da qui, perché sentiamo che il rapporto squadra/città é profondamente intenso. Ci sono pochissime città che hanno un rapporto così profondo con la propria squadra. Mi congratulo con gli azionisti Finaria che hanno scelto di affidare questa missione a Pietro Lo Monaco che viene riconosciuto la persona con più competenza e visione del calcio assoluta in Italia. Bisogna ripartire, ai giocatori voglio dire che la cosa più bella é che la stragrande maggioranza dei calciatori che hanno giocato a Catania ne sono rimasti incuriositi, innamorati. L’esempio più eclatante è Marco Biagianti, ma anche Mascara, Spinesi, che fanno crescere i loro figli in questa città. Metteteci tanto, siete stati scelti per le vostre grandi qualità tecniche ma voglio che ci mettiate qualcosa in più, dobbiamo tornare ai livelli che ci competono, vi saremo affianco come amministrazione facendo tutto ciò che ci è lecito. La partita più difficile la giocate voi, sul campo. Con gli assessori e con tutto il consiglio comunale noi sapremo esservi vicino, vi incoraggeremo. Abbiamo bisogno di tornare in alto”.

Gabriele Paratore