Prefettura
 

Catania, la senatrice Vicari: "Autotrasportatori avranno benefici. Vogliamo creare reti d'impresa"

22 lug 2016 - 16:12

CATANIA – Simona Vicari “torna a casa” nella sua amata Sicilia. La sottosegretaria di stato è giunta stamani in Prefettura a Catania per discutere in merito alla situazione trasporti, incontrando una rappresentanza di associazioni del settore. Ecco le dichiarazioni della senatrice palermitana.

Gli autotrasportatori hanno e avranno dei benefici, in merito agli investimenti abbiamo a disposizione 35 milioni di euro per le imprese che la Regione non ha speso. Abbiamo deciso di venire qui, nella Prefettura di Catania, per lanciare un chiaro segnare a tutti coloro che quando vedono un siciliano lo guardano con pregiudizio ma a maggior ragione per incontrare le associazioni degli autotrasportatori”.

Ci sono delle problematiche – ha proseguito la Vicari – importanti che devono essere affrontate con forza, il contesto non è per niente facile ma ci verremo incontro. La presenza in Prefettura è simbolo di rilancio lanciato dal governo e dalla direzione generale, un rilancio che dia alla luce delle importanti reti d’impresa. Questo percorso però va fatto insieme, ci impegneremo”.

Una breve considerazione sulle strutture etnee prima delle battute finali: “Catania ha un ottimo e bellissimo interporto, ci sarebbero tante cose da fare che non sono state fatte. Ci vogliono degli investimenti. Valuteremo se collaborare con la Regione oppure dare i fondi ad un altro ente, perché ci sono. Questo deve essere l’inizio di un percorso che abbiamo iniziato a Roma ma che ci auguriamo di fare anche in Sicilia, spero che la presenza qui sia gradita ed apprezzata”.

Gabriele Paratore