Riqualificazione
 

Catania, Largo Bordighera abbandonato a se stesso

21 nov 2015 - 11:17

CATANIA – Anche a Largo Bordighera, così come in Piazza Federico di Svevia, nonostante le promesse dell’amministrazione, la situazione resta invariata. 

Nello specifico, è passato un anno dalle richieste di intervento di pulizia, cura del verde e sicurezza nella centralissima area vicino viale Vittorio Veneto. 

Da tempo, a presentare un piano interventi, era stato Maurizio Mirenda, componente del gruppo “Grande Catania” che sottolineava l’importanza dei lavori soprattutto all’interno della piccola bambinopoli frequentata, ogni giorno, da tantissimi ragazzini accompagnati dai genitori.

Il manto di gomma e le altalene andrebbero sostituite perchè i bambini rischiano di farsi male. La stessa recinzione andrebbe cambiata perchè manca in alcuni punti essendo stata rubata da ladri di ferro. Quest’ultimi hanno addirittura lasciato degli spuntoni con il rischio che qualcuno possa ferirsi gravemente. Inoltre, c’è da aggiungere la totale mancanza di verde all’interno delle aiuole. 

L’inciviltà nella zona, però, è causata anche dai diversi scooter che, ogni giorno, trasformano la piazza in un parcheggio e in una scorciatoia per passare dall’altra parte della città per evitare il traffico. 

Questi, e tanti altri, sono segnali di palese degrado che confermano, ancora una volta, come l’amministrazione comunale si sia completamente dimenticata di questa zona puntando, invece, sulla riqualificazione continua di molti altri spazi verdi o luoghi di aggregazione catanesi.

Il consigliere comunale Mirenda richiede, ancora una volta, la pulizia e la vigilanza su Largo Bordighera per farla tornare ad essere il fiore all’occhiello del territorio. Se l’amministrazione continua a non prendere in considerazione questo luogo nel quartiere di Picanello il rischio è quello di avere una piazza completamente dimenticata e abbandonata a se stessa. 

Rossana Nicolosi