Viabilità
 

Catania, Largo XVII Agosto zona a traffico limitato: "l’ennesima scelta scellerata da parte dell’amministrazione"

3 dic 2015 - 17:39

CATANIA - Da più di una settimana ormai, all’interno di Largo XVII Agosto i residenti continuano a trovarsi multe su multe, il tutto a causa della zona a traffico limitato: le strade della zona sono larghe appena un paio di metri e gli spazi di sosta sono pochi e per lo più a pagamento.

Una situazione che danneggia l’economia del territorio: una zona a forte vocazione commerciale e turistica.

Giuseppe Castiglione, capogruppo di “Grande Catania“, ha deciso così di raccogliere le segnalazioni di tanti abitanti e commercianti della zona che chiedono un piano viario adeguato. 

Questa situazione per Castiglione non è altro che “l’ennesima scelta scellerata da parte di un’amministrazione che si accanisce nei confronti del Centro Storico cittadino. All’interno del Largo XVII Agosto chiunque parcheggi la propria vettura viene multato. Anche i residenti della palazzine circostanti, che invano, chiedono il pass che gli consenta di posteggiare la macchina senza essere sanzionati. Un diritto che dovrebbe riguardare pure coloro che vivono nelle strade limitrofe visto che parliamo di vie molto strette dov’è consentito il transito di una sola vettura alla volta”.

Applicare una politica esclusivamente sanzionatoria non ha senso anche perché Largo XVII Agosto si presenta come un’area adeguata per evitare di intasare le zone limitrofe dalle due e quattro ruote. Intorno alla piazza ci sono strade con troppi stalli blu e troppi sensi vietati che disorientano chi non abita o frequenta abitualmente questa zona con la conseguenza che gli automobilisti si perdono oppure imboccano le vie in controsenso bloccando di fatto il traffico“,  conclude il capogruppo.

 

Giuseppe Bisicchia