Evento
 

Catania, il grande ritorno della sala De Curtis

24 nov 2015 - 12:53

CATANIA - Alla fine degli anni ’90 aveva aperto per la prima volta le sue porte per donare alla città di Catania e alla Sicilia, cultura, arte e tanto divertimento, diventando in pochi anni un tempio del cabaret e del teatro leggero.

Poi la crisi economica che ha colpito l’Italia ed in particolar modo il settore dello spettacolo, la costrinse alla resa e alla forzata chiusura. Stiamo parlando della Sala De Curtis.

Fortunatamente, come nelle favole, un principe passò da li, le diede un bacio e rifiorì. Anche se, stavolta si tratta di una principessa ed il suo nome è Francesca Litrico, nota attrice catanese e componente del duo di cabaret “Quelle del Botticelli“, che insieme al suo poliedrico figlio Giovanni Grancagnolo e a tutta la sua numerosa famiglia, con una azione molto coraggiosa e per certi aspetti anche folle, visti i tempi che corrono, ristruttura la sala con una straordinaria opera di restyling e la restituisce alla città più bella ed elegante che mai.

La direzione artistica del nuovo corso è affidata a Sandro Vergato, attore comico ed intrattenitore molto popolare in Sicilia per i suoi molteplici programmi televisivi su Telecolor e Antenna Sicilia, ma noto anche per aver diretto tante rassegne di comicità e festival di cabaret.

La prima mossa del nuovo direttore artistico è stata azzeccatissima, ovvero quella di coinvolgere Pippo Franco, che della comicità Italiana è sicuramente un “mostro sacro”, il quale curerà la supervisione di tutto il programma di Iniziative Culturali che spazieranno in tantissime direzioni, partendo dal calendario Maya fino ad arrivare alle Costellazioni Familiari e da incontri attraverso cui si spiegherà come distinguere se un quadro è un’opera d’arte o una crosta a conferenze su come alimentarsi in maniera sana e vivere bene attraverso la macrobiotica.

È stato lo stesso Pippo Franco a tagliare il nastro della rinnovata Sala e ad enunciare i progetti che lo vedranno nella veste di supervisore (lui che, anche in questa occasione, non lesinando battute ironiche, ha sottolineato «avrei preferito essere presentato solo come “sacro” senza sottolineare “mostro”»). E a lui, fonte inesauribile di cultura, domani newsicilia.it dedicherà una intervista in esclusiva che Pippo Franco ci ha permesso di realizzare raggiungendoci nella nostra redazione.

Quindi non solo Spettacolo ma un vero e proprio Bistrot d’Arte e Cultura come recita il pay off sotto il logo Sala De Curtis. Infatti la sala, avendo la peculiarità di offrire non le classiche poltroncine da teatro ma tavolini e sedie alla “francese”, si presta benissimo alla poliedricità di diversi generi teatrali come il cabaret, il café chantant, il burlesque, il varietà, l’operetta e la prosa.

Inoltre, in programmazione ci sono anche concerti musicali di diverso genere, mostre d’arte, caffè letterari e laboratori teatrali, musicali, di canto e coreografici.

Il progetto “De Curtis” ha suscitato una grande curiosità in città e non solo, tanto da richiamare all’inaugurazione centinaia di persone fra addetti ai lavori e fruitori d’arte e cultura. Un pubblico colto e attento alle novità intellettuali e alle iniziative che di fatto daranno vita al primo “salotto culturale” di Catania alla maniera di quello che fu a Parigi, alla fine dell’ottocento, il “Café de la Paix” e che divenne la casa di filosofi, scrittori, letterati e intellettuali dell’epoca.

Fra i prossimi appuntamenti da segnalare, sabato 28 novembre un omaggio a Pino Daniele con uno straordinario live concert dal titolo “Blues a metà”, sabato 5 dicembre il nuovissimo spettacolo comico di Toti e Totino dal titolo “Eccoci qua” e sabato 19 dicembre “Taxi a due piazze” una commedia divertentissima proposta dalla compagnia teatrale “De Curtis”.

Mentre l’anno nuovo si aprirà il 9 ed il 10 gennaio con lo spettacolo comico/poetico dell’inedita strana coppia Sandro Vergato – Salvo La Rosa dal titolo “Sei Personaggi in cerca d’Amore”- Viaggio comico nel mondo delle Passioni -. Seguiranno poi il Café Chantant dedicato all’Amore sabato 13 e domenica 14 febbraio, Giuseppe Castiglia il 20 ed il 21 febbraio, Pippo Franco il 5 ed il 6 marzo e “Quelle del Botticelli” il 9 ed il 10 aprile.

Per tutti gli altri appuntamenti vi invitiamo ad andare alla pagina Facebook Sala De Curtis o telefonare allo 095/2163295.

Redazione NewSicilia