Disagi
 

Catania, "Facciamoci Avanti" chiede recupero di Lago Bordighera

9 feb 2016 - 17:26

CATANIA - Cominciata da un paio di giorni la raccolta firme organizzata dai ragazzi dell’associazione “Facciamoci Avanti”, fatta di persone di ogni età che chiedono a gran voce il pronto recupero e la riqualificazione immediata del Largo Bordighera.

Sono molti i componenti di Facciamoci Avanti che si sono, appunto, fatti avanti e hanno sottolineato la pessima situazione della piazza: “Nel futuro di Picanello – ha affermato Rosario Starantinoc’è il sogno della rinascita del Largo Bordighera. Oggi siamo qui a chiedere la riqualificazione di una piazza che di aggregazione non ha più nulla. La bambinopoli è gravemente danneggiata e pericolosa”.

“La pubblica illuminazione – ha detto invece un altro esponente dell’associazione, Carmelo Pulvirentiè assolutamente insufficiente e questo genera un grosso problema legato alla sicurezza messo bene in evidenza dalle scritte e dai danni all’arredo urbano. Non funziona nemmeno la fontana e le telecamere di sicurezza non spaventano nessuno perché i teppisti la fanno sempre franca”.

“Qui non esiste più il verde e al suo posto c’è solo terra battuta che si trasforma in una palude durante il periodo di maltempo. Ci sono tante cose che non funzionano, pertanto chiedo al sindaco di provvedere immediatamente a rendere la piazza più pulita e vivibile” ha concluso Maurizio Mirenda, componente del gruppo “Grande Catania”.

Redazione NewSicilia