Convegno
 

A Catania concluso il convegno di odontoiatria

24 ott 2015 - 20:10

CATANIA – Oggi nell’aula Magna della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Catania, si è tenuto l’evento scientifico intitolato “Approccio multidisciplinare al seno mascellare: dalla fisiopatologia alla riabilitazione implanto-protesica dei settori posteriori del mascellare superiore”, organizzato dall’associazione Axada Catania “Per Aspera ad Astra!”, in collaborazione con “ANDI Young”.

Il consolidato impegno dell’associazione Axada nell’organizzazione di eventi in campo medico, che ha raccolto ampi consensi di critica e pubblico riscuotendo un grande successo negli ultimi 5 anni, apre oggi le porte all’odontoiatria con la nascita, al suo interno, di un nuovo gruppo composto da giovani odontoiatri. L’evento ha visto la partecipazione di oltre 250 tra medici, odontoiatri e studenti dei corsi di laurea di medicina e chirurgia e di odontoiatria e protesi dentaria, ed ha avuto come principali organizzatori i giovani odontoiatri Nicolò Bua, Carmelo Leocata, Andrea Mangiameli, Marco Moschella, Sergio Puzzo, Luca Tanteri e Davide Tummino.

Al congresso hanno preso parte, in qualità di relatori, il prof. Agostino Serra, direttore della Clinica Otorinolaringoiatrica e ordinario di Otorinolaringoiatria dell’Università degli Studi di Catania, il prof. Sergio Ruffino, già direttore del Servizio di Chirurgia Maxillo-facciale e professore a.c. alla Dental School dell’Università degli Studi di Torino, il prof. Marco Bonelli Bassano, professore a.c. dell’Università degli Studi di Genova, ed il dott. Claudio Modena, odontoiatra libero professionista a Verona.

L’evento ha avuto lo scopo scientifico e clinico di creare la giusta comunicazione tra l’odontoiatra e l’otorinolaringoiatra, soprattutto per casi clinici complessi, come la riabilitazione protesica su impianti in pazienti affetti da gravi atrofie ossee del mascellare superiore o da processi flogistici a carico del seno mascellare. La giusta conoscenza dell’anatomia, della fisiologia e dei processi flogistici che possono interessare il seno mascellare insieme ad un approccio terapeutico eseguito in sinergia tra l’odontoiatra e l’otorinolaringoiatra, consentirà ad entrambi il raggiungimento dell’obiettivo terapeutico-riabilitativo prefissato.

La giornata si è svolta sotto l’egida della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Catania, dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Catania, delle associazioni sindacali di categoria ANDI, AIO,COI, CIMO, nonché delle associazioni AISO e Professionisti del Sorriso. “Il notevole riscontro ottenuto in questa giornata formativa da parte di un vasto pubblico di studenti e professionisti del settore - dice il dott. Salvo Vitale, presidente dell’Associazione Axada - rappresenta l’incipit di una serie di futuri incontri culturali riguardanti varie branche dell’odontoiatria moderna”.

Andrea Lo Giudice