Iniziativa
 

Catania, al centro Norma convegno Anief per dirigenti scolastici

14 gen 2016 - 18:12

CATANIA - Nel centro polivalente “Norma” si è svolto il convegno organizzato dall’Anief (associazione professionale sindacale) sul tema “La legge 107: posizione del Dirigente Scolastico tra adempimenti e responsabilità”, aprendo una sezione dedicata ai dirigenti, e nell’occasione è stato nominato segretario generale Daniela Di Piazza, dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” di Catania, che ha anche aperto i lavori.

La Di Piazza ha sottolineato che “il tema in questione è legato agli adempimenti e obblighi scolastici inerenti alla legge 107, allo scopo di creare un confronto tra dirigenti e una linea comune di procedure condivise, individuando strumenti operativi idonei”. Sono intervenuti Giuseppe Adernò, responsabile comunicazione e formazione, Natale Saccone consulente esperto di “Rete scuola sicura” città metropolitana di Catania e Pietro Perziani, responsabile aspetti sindacali e contrattuali. Il report conclusivo è stato affidato a Marcello Pacifico, presidente Anief, soddisfatto per aver introdotto l’area dirigente, orientandola al settore della formazione che servirà per tutorare docenti e personale ATA, riducendo così i contenziosi per una buona e reale scuola. Ha moderato i lavori Vincenzo Ciotola.

Ad abbellire la cornice della manifestazione il viaggio emozionale con “Il Cigno” nella cucina del centro con la rappresentazione scenico-teatrale e degustazione della “pasta alla norma”. Nella realizzazione del format sono stati coinvolti gli attori Gianluca Barbagallo e Nicola Deodati, affiancati dal contralto Patrizia Perricone che ha intonato la “Casta Diva”. La regia è stata curata dal gastrosofo Calogero Matina, il servizio di ristorazione è stato fornito dallo chef Domenico Privitera e coordinato dall’abile Maître Danilo De Feo. Tra i presenti, ospiti importanti Salvatore Bonura, direttore della Sac, e Ettore Messina, presidente del network “Comuni amici”.

Redazione NewSicilia