Anniversario
 

Castellammare del Golfo, inaugurata la "Sala del cinquecentenario"

9 lug 2016 - 19:02

CASTELLAMMARE DEL GOLFO - È stata Inaugurata la “Sala del cinquecentenario”, posta al piano terra del palazzo Crociferi di corso Bernardo Mattarella, restaurata nell’ambito delle celebrazioni per l’anniversario dei 500 anni dalla fondazione di Castellammare che ricorre il 22 ottobre.

La sala è stata inaugurata dal sindaco Nicolò Coppola e dalla giunta: dopo il taglio del nastro, essa è stata benedetta da monsignor Ludovico Puma. Questa sarà utilizzata, come fatto presente dal sindaco Coppola nel corso dell’inaugurazione, per attività culturali e per la celebrazione dei matrimoni.

All’interno della sala la scultura “Ieri, oggi e domani” dell’artista siciliano Domenico Zora, donata al Comune molti anni fa e adesso recuperata, una teca, vessilli e una nicchia per il nuovo gonfalone adattato dopo il riconoscimento del titolo onorifico di città. Il soffitto della sala è affrescato. Il tutto è stato reso possibile grazie alla collaborazione di alcuni privati che hanno regalato degli arredi. Sui balconi di palazzo Crociferi sono stati posti anche dei manifesti celebrativi dei 500 anni, riportanti il logo dello studio dell’architetto Simone Marchese scelto dopo un concorso di idee.

Dopo la cerimonia inaugurale è stato molto apprezzato il concerto della banda musicale Città di Castellammare alla villa comunale Margherita. L’inaugurazione rientra nell’ambito delle manifestazioni per celebrare i cinque secoli dalla fondazione di Castellammare, risalente al 22 ottobre 1516, che l’amministrazione Comunale ha legato alla concessione del titolo di città con tanto di decreto del presidente della Repubblica.

Ecco un breve spezzone video dell’inaugurazione:

Gabriele Paratore