Affissioni
 

Cartellonistica: prosegue la rimozione degli impianti pubblicitari non a norma

3 dic 2016 - 13:17

CATANIA - Continua a ritmo serrato la rimozione degli impianti pubblicitari da parte del Comune di Catania.

La rimozione riguarda gli impianti in contrasto con il codice stradale e le nuove installazioni prive di autorizzazione.

I vigili urbani e l’ufficio Affissione del comune etneo coordinano l’operazione che si è focalizzata su via Oliveto Scammacca.

Giorni fa, esattamente lo scorso 28 novembre, l’intervento degli addetti ai lavori aveva preso di mira gli impianti in piazza Michelangelo, per poi proseguire nel resto della città.

La denuncia è scattata il 4 novembre, quando il consigliere Niccolò Notarbartolo ha fatto presenti le anomalie nel sistema della cartellonistica. Mancano, infatti, alcune regolamentazioni e, soprattutto, l’avvio delle gare d’appalto per l’assegnazione degli spazi pubblicitari. Tanto che tutti gli impianti sono considerati abusivi e alcune società e clienti sono già stati multati.

Lunedì la rimozione proseguirà anche in altre arterie della città.

Redazione NewSicilia