Volontariato
 

C.R.I. di Enna, sempre più attiva e organizzata

10 lug 2016 - 17:49

ENNA – Sempre più organizzata e volenterosa di fare e aiutare, la Croce Rossa di Enna si rende partecipe di tantissimi eventi e si fa riconoscere.

Proprio in questi giorni la C.R.I. ennese ha avuto l’incarico di garantire il servizio di prevenzione e protezione agli ospiti del teatro greco di Morgantina affidatogli dalla amministrazione comunale. L’associazione ha approntato una postazione dotata di ambulanza con medico ed equipaggio e un squadra di volontari con zaino d’emergenza.

Inoltre, visto il caldo estivo che fa crescere il rischio di gravi danni alla salute, la Corce Rossa si sta impegnando in una campagna di prevenzione e azione denominata “Cresce il caldo Cresce la prevenzione”.

Giorno 8 luglio i giovani volontari della C.R.I. del comitato di Enna sono stati impegnati al grest di San Tommaso con quarantacinque bambini e attraverso dei giochi educatici hanno spiegato i corretti comportamenti da tenere e hanno consigliato come affrontare al meglio il caldo torrido tipico delle nostre stagioni estive.

La Croce Rossa ha regalato sia ai bambini che agli animatori dei gadget che sono stati consegnati a fine attività. I volontari sono stati ancora invitati giorno 13 luglio al il grest di San Bartolomeo, dove avranno a che fare con ben 85 bambini. A guidare i giovani di Croce Rossa ci penserà il consigliere Maria Grazia Di Marco a cui va il riconoscimento del presidente Insinga per l’ottimo lavoro fin qui svolto.

Ma tra le notizie più belle c’è sicuramente la grande affluenza di volontari che ogni giorno vogliono entrare a far parte della grande famiglia della Croce Rossa ennese. 

 

Sono stati consegnati i diplomi di fine corso ai neo-volontari del comitato della Croce Rossa di Enna. A consegnarli i componenti del consiglio direttivo, che hanno espresso soddisfazione per questo nuovo traguardo ed hanno augurato ai ventiquattro nuovi volontari di poter continuare a formarsi per poter “servire” al meglio la propria comunità.

Il processo di rinnovamento avviato da qualche anno continua e dà sempre maggior riscontro.

Clelia Mulà