Rifiuti
 

A Biancavilla è lotta agli incivili: in 11 si ritroveranno recapitate le prime multe

7 giu 2016 - 17:39

BIANCAVILLA – “Lotta agli incivili e tolleranza zero per chi sporca e abbandona rifiuti nel territorio comunale“.

Il sindaco Pippo Glorioso e l’esperto in materia di rifiuti Pasquale Lavenia non usano mezzi termini e annunciano ai cittadini che, da oggi, sono partiti controlli serrati nei punti più critici della città per punire tutti coloro che non rispettano l’ambiente e le regole della raccolta differenziata.

Questa mattina vi è stato il primo sopralluogo in quattro punti segnalati da Lavenia: piazza Don Bosco, via Della Montagna, contrada Perrieri e piazzola di via Maria SS. Addolorata, lungo la provinciale 80.

Sono state aperte, dagli operatori ecologici, decine di buste di spazzatura abbandonate ed è stato possibile risalire ai dati anagrafici e agli indirizzi dei trasgressori.

I vigili urbani hanno pertanto emesso ben 11 multe, che verranno recapitate direttamente a casa dei cittadini inadempienti.

Sono già scattate le prime sanzioni. Da oggi verranno aperti i sacchetti dell’immondizia abbandonati in giro e i vigili urbani eleveranno le multe - afferma Pippo Glorioso -. Invitiamo i cittadini a collaborare seguendo le regole per la raccolta differenziata, unico modo per abbattere i costi della bolletta, e segnalando comportamenti poco civili di chi non capisce o non vuole capire che una città pulita è patrimonio di tutti”.

Dopo la campagna informativa sulla raccolta differenziata portata avanti su tutto il territorio comunale, “spesso effettuata porta a porta“, non sono più ammesse attenuanti: “È lotta agli incivili, a quanti non amano la città e vogliono rovinare il lavoro che, quotidianamente, in più ore del giorno, viene effettuato per mantenere pulita la città“.

Tutte le aree soggette a controllo sono state interamente ripulite e bonificate dagli operatori ecologici e sono in programma, per i prossimi giorni, ulteriori sopralluoghi in altri punti della città. 

Daniela Torrisi