Viabilità pedonale
 

Attraversamenti pedonali a S.G.Galermo: "Bianco ci aiuti a garantire la sicurezza"

20 dic 2015 - 11:55

SAN GIOVANNI GALERMO - La viabilità pedonale a San Giovanni Galermo sembra essere sempre più pericolosa: nel paese etneo infatti mancano degli attraversamenti sicuri.

Ad aggravare la situazione contribuiscono poi i cosiddetti guidatori della domenica, quelli che il codice della strada non sanno nemmeno cosa sia. Giuseppe Catalano, consigliere comunale, ha così descritto la situazione della viabilità a San Giovanni Galermo: “San Giovanni Galermo è un quartiere pieno di arterie pericolose. Lunghi rettilinei o vie strette con troppi automobilisti e centauri che non rispettano il codice stradale. Una mole di traffico enorme attraversa quotidianamente questa zona con migliaia di pedoni che dai paesi dell’hinterland etneo di muovono, con ogni tipo di mezzo, per raggiungere il centro di Catania. In un quartiere che storicamente ha sempre avuto grandi difficoltà di mobilità bisogna provvedere ad assicurare l’incolumità di tutti coloro che in quest’area decidono di muoversi a piedi. Persone di ogni età che rischiano sistematicamente di essere investiti“.

Il consigliere ha quindi richiesto che vengano presto costruiti degli attraversamenti pedonali rialzati in tutto il comune. Ancora Giuseppe Catalano propone di : “Costruire dei percorsi sperimenta in via Don Minzoni, via Capricorno, via San Luca Evengelista e via San Giovanni Battista. Tutte arterie dove si sono verificati negli ultimi anni incidenti anche mortali. Oggi le strade sono disseminate di parti d’auto, lapidi e mazzi di fiori. Va bene l’adesione alla campagna “Siamo tutti pedoni” sposata dall’amministrazione comunale ma, allo stesso modo, è fondamentale che alle iniziative di carattere mediatico siano accompagnati i fatti concreti“. Ecco perché il consigliere comunale ha intenzione di richiedere quanto prima l’aiuto di Enzo Bianco, sindaco di Catania, affinché San Giovanni Galermo possa diventare per i pedoni un luogo sicuro.

Valentina Idonea