Scatti di memoria
 

Un angolo scomparso di Catania: Villa Passari in via Etnea

Commenti

commenti

26 feb 2017 - 16:53

Questa domenica ho estratto dal mio archivio alcune foto del primo scorcio del Novecento che testimoniano uno scorcio di Catania oramai scomparso da tempo: la Villa Passari che fu demolita e dove fu costruito, al suo posto, il solito anonimo alveare di cemento.

Questo succedeva nella città di Catania durante i primi anni ’60 del secolo passato, periodo in cui si rilasciavano quantità industriali di licenze edilizie. Tra le prime se non la prima, addirittura per numero, nel nostro Paese.

Gli scatti che mostro sono documenti fotografici che testimoniano la bellezza di Villa Passari, che sorgeva sulla parte alta di via Etnea, poco prima della via Ingegnere, all’altezza degli attuali numeri civici 682/688.

A mio parere dovremmo rivedere il termine di “Milano del Sud” utilizzato per Catania in passato, anche alla luce dello scempio architettonico che fu compiuto in nome di una presunta “modernità” che, a mio personale parere, nascondeva in realtà un tentativo di legittimare ed edulcorare la violenta speculazione edilizia che aggredì la città e che iniettò i potenti veleni (mafia, corruzione, ecc.) che,ancora oggi ben conosciamo.

franz_cannizzo

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia